Gli italiani hanno deciso: l’auto ideale deve inquinare poco

Share

Caro carburante e cambiamento climatico ridisegnano le priorità e i comportamenti degli italiani. Oggi oltre 6 automobilisti su 10 indicano i consumi come il principale driver nella scelta d’acquisto di un’auto e ben il 63% sarebbe propenso ad optare per l’ibrido. Ma c’è di più: per il 75% degli intervistati, la propria auto ideale è quella che inquina poco. La fascia 18-30 si dimostra leggermente meno “green”, mantenendo una forte voglia di possedere un’auto che esprima la propria personalità, oltre che uno status symbol, dimostrando inoltre particolare attenzione verso i canali di vendita più innovativi. Già, perché sebbene l’80% degli italiani voglia comprare solo dal concessionario, tra i giovani c’è chi (23%) si dice aperto all’acquisto online. Che sia in un punto vendita fisico o via internet, lo scorso anno i consumatori hanno ripreso a richiedere finanziamenti per comprare auto, con un boom soprattutto nell’usato. Nel 2021 sono stati erogati finanziamenti per 18,4 miliardi, in aumento del 15,1% rispetto al 2020, anche se non ancora al livello del 2019 (-1,5%). Sono queste le principali evidenze dell’Osservatorio Compass dedicato al settore auto/moto.