Guglielmo Auricchio è il nuovo presidente di Federalimentare Giovani Imprenditori

Share

Passaggio di testimone nei Giovani Imprenditori di Federalimentare. Durante il Consiglio nazionale del Gruppo che si è tenuto a Milano è stato eletto all’unanimità il nuovo presidente. Si tratta di Guglielmo Auricchio, nella foto,(Gennaro Auricchio S.p.A.) che succede alla presidenza di Alessandro Squeri (Steriltom srl).

“In questi cinque anni abbiamo fatto tanto in termini di creazione di valore per gli associati, formazione, innovazione e valorizzazione del Made in Italy – sottolinea Squeri – l’apprezzamento del lavoro svolto da parte degli imprenditori ha portato a un livello di partecipazione agli eventi e alla vita associativa altissimo, mai visto prima. Di questo sono molto felice. Conosco Guglielmo Auricchio da anni, è una persona brillante, intelligente e volenterosa e sono sicuro che guiderà il gruppo al meglio. Gli faccio i miei migliori auguri confermandogli che, se avrà bisogno, avrà sempre il mio pieno supporto”.

Il nuovo Presidente dei Giovani di Federalimentare, eletto all’unanimità, dal canto suo intende proseguire sulla scia del suo predecessore. “È con grande orgoglio e piacere che ho subito dato la mia totale disponibilità alla proposta di succedere all’amico Alessandro come prossimo presidente del Gruppo dei Giovani Imprenditori di Federalimentare e dare continuità a quanto è stato raggiunto da Alessandro e la sua squadra in questi cinque anni. Sono determinato a riuscire a mantenere alto il livello delle attività del gruppo e riuscire ad accrescerne ulteriormente il numero di partecipanti, promuovendo sempre formazione ed innovazione con un’attenzione particolare alla sostenibilità, indispensabile per tutto il settore, e ricercando occasioni di contaminazione anche con i gruppi dei giovani imprenditori degli altri comparti industriali”. Queste le prime dichiarazioni di Guglielmo Auricchio, che resterà in carica per il triennio 2022-2024 e che come primo compito dovrà comporre la squadra di Presidenza nei prossimi mesi.