Mary Kay Inc. festeggia un anno di successo

Share

Mary Kay Inc. (nella foto, il chairman e ceo David Holl), una multinazionale fautrice dell’imprenditorialità, della responsabilità sociale d’impresa e della sostenibilità, ha reso noti i traguardi più importanti raggiunti dalla società nell’anno appena conclusosi. Nel 2021 Mary Kay Inc. ha portato avanti il proprio impegno pluridecennale teso ad arricchire la vita delle donne in tutto il mondo e a creare comunità più sane e sostenibili.

Questi i sintesi gli obiettivi raggiunti nel 2021

  • Nel 2021 Mary Kay è stata insignita di ben 58 premi e riconoscimenti, tra cui: risposta al COVID (22 premi), riconoscimenti conferitile da partner nell’ambito di resoconti annuali/relazioni sull’impatto sociale (4), riconoscimenti per la leadership conferiti ai vertici di Mary Kay (7), eccellenza imprenditoriale (10) e un documentario pluripremiato (4 premi; 5 candidature). Inoltre, Mary Kay e/o la sua iconica fondatrice, Mary Kay Ash, sono state incluse in due studi di casi aziendali condotti da Harvard, tre libri di testo e un compendio di ricerca.
  • Annunciata la nomina di Wendy Wang a presidentessa della regione Asia Pacifico. Oltre il 54% del personale dirigenziale globale di Mary Kay è di sesso femminile.
  • Due mercati Mary Kay hanno celebrato i rispettivi anniversari: Mary Kay Lituania (10 anni) e Mary Kay Germania (35 anni).
  • Nominata migliore datore di lavoro di medie dimensioni d’America del 2021 da Forbes.
  • Mary Kay Global Design Studio e Glamhive hanno annunciato Step & Repeat, il primissimo reality show globale dedicato allo styling ospitato su TikTok. Il concorso ha messo in primo piano i talenti di utenti di TikTok di tutto il mondo in materia di guardaroba, maquillage e acconciature. I partecipanti di oltre 30 Paesi hanno avuto l’opportunità di sfoggiare le proprie doti e UK Daily MailThe Daily Front Row e Vogue Business hanno dedicato un articolo alla rivoluzionaria campagna enfatizzandone l’approccio innovativo all’uso della piattaforma di social media, allora ancora relativamente nuova.
  • Lanciata Suite 13, un’esperienza di bellezza che sfrutta la realtà virtuale per digitalizzare il primo salone espositivo pop-up virtuale dell’azienda; Mary Kay MirrorMe™ per trasformazioni del look basate sulla realtà aumentata e l’app Mary Kay® Skin Analyzer che permette agli utenti di digitalizzare il proprio viso e ottenere consigli personalizzati per la cura della pelle.
  • La collaborazione con l’ambasciatore della bellezza Luis Casco è giunta al venticinquesimo anno.
  • Lanciata la linea di prodotti per la cura della pelle Clinical Solutions™, approvata dal Dermatologists’ Council, che è costituita da Mary Kay Clinical Solutions™ Retinol 0.5 e Mary Kay Clinical Solutions™ Calm + Restore Facial Milk.
  • La dott.ssa Michelle Hines, direttrice della divisione Formulazione prodotti di Mary Kay, è stata eletta presidentessa della Society of Cosmetic Chemists (SCC).
  • Annunciata, in collaborazione con la Society for Investigative Dermatology (SID), l’elargizione di sovvenzioni per la ricerca sulla salute della pelle e sulle malattie della pelle. Le sovvenzioni andranno ai ricercatori impegnati in studi innovativi e pionieristici sulla salute della pelle e sulle malattie epidermiche volti a identificare nuovi approcci e strategie d’intervento.
  • Annunciati i vincitori di diverse borse di studio per la promozione dell’istruzione scientifica, tra cui: Society of Cosmetic Chemists e Mary Kay Inc. – Borse di studio Madam CJ Walker a sostegno di studenti appartenenti a minoranze sottorappresentate perseguenti una laurea, un master o un dottorato in chimica, fisica, medicina, farmacologia, biologia o discipline e tecnologie correlate; assegnate inoltre cinque borse di studio nell’ambito del programma Girls in STEAM a giovani donne attualmente impegnate in attività di ricerca innovative. Tra i vincitori dell’edizione del 2021 compaiono: Mylana Brodovska, Ucraina; Selin Alara Ornek, Turchia; Jordan Reeves, Stati Uniti; Ivanna Hernandez, Colombia; e Allie Weber, Stati Uniti.
  • Presentati i risultati emersi dalle attività di ricerca durante diverse conferenze scientifiche tenutesi in formato virtuale. La ricerca includeva: la condivisione dei risultati derivati dalla ricerca su un processo di retinizzazione graduale dimostratosi in grado di migliorare in misura significativa la tolleranza al retinolo puro più concentrato, continuando a preservare i principali benefici per la pelle associati al retinolo; la presentazione dei risultati della ricerca sull’applicazione topica del retinolo puro dimostratosi efficace nell’attenuare l’iperpigmentazione in una popolazione asiatica; e la dimostrazione dei meccanismi di modulazione associati alla funzione della barriera cutanea dimostratisi efficaci nell’alleviare due problemi comuni associati alla pelle sensibile.
  • Nel 2021 il programma globale di sensibilizzazione Pink Changing LivesSM di Mary Kay ha fornito sostegno a più di 15 organizzazioni non governative in diverse aree del mondo. Dal 2008 il programma ha aiutato più di sei milioni di donne e rispettive famiglie, donando più di 16 milioni di dollari attraverso la collaborazione con oltre 3.000 organizzazioni.
  • Mary Kay Cina La provincia cinese di Henan è stata colpita da gravi inondazioni, che hanno colpito 3 milioni di persone causando danni economici diretti pari a circa 1,22 miliardi di yuan, il decesso di 33 persone, la scomparsa di altre 8 e l’evacuazione di 200.000 persone. Mary Kay Cina ha elargito all’ente di beneficenza Henan Charity Federation 1 milione di yuan in prodotti.
  • Mary Kay Germania In Europa, le inondazioni che hanno colpito la Germania, l’Austria, il Belgio e i Paesi Bassi sono state definite come la catastrofe naturale più distruttiva nell’Europa settentrionale. Mary Kay Germania si è impegnata a donare fino a 100.000 euro a favore delle vittime dei disastri naturali.
  • Mary Kay Spagna Nell’esercizio 2020-21 ha collaborato con la Fundación Vicente Ferrer per fornire accesso all’assistenza sanitaria ai bambini in India e alle loro famiglie. Nel 2018, prima dell’avvento della pandemia di COVID-19, Mary Kay Spagna ha finanziato la costruzione di una scuola per i bambini del villaggio di Pagadalavaripalli, ubicato nella regione indiana di Kadiri (Anantapur).
  • Annunciato l’impegno a promuovere l’uguaglianza di genere mediante la pubblicazione di un documento di presa di posizione a sostegno della Strategia per la parità di genere della Commissione europea per il 2020-2025 e l’adesione al Forum sull’uguaglianza generazionale di Parigi e a cinque coalizioni d’intervento globali per accelerare il raggiungimento della parità di genere entro il 2026.
  • Ripubblicato, in collaborazione con UN Women, l’Organizzazione internazionale del lavoro e WE Empower, il documento intitolato “Strengthening Support for Women Entrepreneurs in COVID-19 Response and Recovery” (Rafforzamento del sostegno alle imprenditrici nella risposta alla pandemia e nella ripresa post-COVID-19) presentato in occasione della 65a sessione della Commissione sullo status delle donne (CSW65).
  • Mary Kay e la Mary Kay Ash Foundation SM sono state riconosciute nella Relazione delle Nazioni Unite sulla parità di genere e l’emancipazione femminile relativa alle attività del fondo fiduciario delle Nazioni Unite a sostegno di interventi volti a porre fine alla violenza contro le donne sottoposta all’attenzione della Commissione sullo status delle donne (CSW65) e al Consiglio per i diritti umani.
  • Il 100% degli amministratori e altri quadri intermedi operanti negli Stati Uniti ha completato la formazione sulla discriminazione inconscia.
  • Pubblicati i dati relativi alla diversità di genere sul posto di lavoro: il 54% del personale dirigenziale globale, il 61% della forza lavoro globale, 54% dei vicepresidenti e altri dirigenti globali e più del 59% degli amministratori e altri quadri intermedi impiegati presso Mary Kay sono di sesso femminile.
  • Annunciato, in collaborazione con il proprio partner globale Equal Rights Trust, l’avvio di una ricerca innovativa sulla disparità di genere negli algoritmi e nell’intelligenza artificiale per far fronte all’impatto esercitato dai sistemi algoritmici sull’uguaglianza di genere, presentata da Mary Kay.
  • Annuncio della strategia globale per la sostenibilità: Enriching Lives Today for a Sustainable Tomorrow (Migliorare la vita oggi per un domani sostenibile). Il nostro approccio olistico, incentrato su tre dei cinque pilastri della sostenibilità, ovvero la sostenibilità economica, sociale e ambientale, si è concretizzato attraverso 15 impegni volti a garantire un decennio di operatività sostenibile.
  • Mary Kay ha sottoscritto due cause fondamentali per la protezione dei corsi d’acqua del nostro pianeta: il CEO Water Mandate e i Principi per la sostenibilità degli oceani del Global Compact delle Nazioni Unite.
  • Nell’ambito del proprio impegno a divenire un’azienda più sostenibile e circolare, Mary Kay ha aderito in qualità di membro alla Ellen MacArthur Foundation.
  • Mary Kay ha rilasciato il suo secondo documentario, intitolato Forest of Hope (La Foresta della Speranza), in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) tenuta nell’ottobre del del 2021. Il documentario è dedicato al lavoro di Angelica, eco-guerriera da 70 anni alla guida di un gruppo di imprenditrici che si stanno adoperando allo scopo di salvare le foreste di Monterrey.
  • Attraverso la propria collaborazione con la Arbor Day Foundation, l’iniziativa Time for Trees® ha annunciato la concretizzazione, in anticipo di un anno rispetto ai tempi previsti, dei suoi obiettivi consistenti nel piantare 100 milioni di alberi e ispirare 5 milioni di persone a piantare un albero entro l’aprile del 2022.
  • Mary Kay collabora con l’organizzazione The Nature Conservancy sin dal 1991. Nel 2021 Mary Kay ha sostenuto sette diversi progetti nelle Isole Salomone, nell’Australia settentrionale, in Nuova Zelanda, in aree rurali della Cina, in Messico, negli Stati Uniti e in Canada.