MeglioQuesto acquisisce il 51% del gruppo Omicron

Share

L’acquisto vale 5,6 milioni di euro

MeglioQuesto, società quotata su Euronext Growth Milan da fine giugno e tra i principali operatori italiani del settore della customer experience multicanale, ha concluso un accordo con OM Group nel quale l’acquisisce il 51% di Omicron Servizi, società operativa sull’intero territorio nazionale nella gestione di reti commerciali tramite simulazioni e strumenti di analisi, in grado di fornire ai clienti valutazioni sull’efficacia di un progetto e sul suo successivo sviluppo. Si tratta della prima trattativa di M&A in qualità di società quotata.

Il gruppo Omicron ha maturato ricavi al 31 dicembre 2020 per 7,5 milioni di euro e al 30 giugno 2021 per 4,9 milioni di euro; un EBITDA adjusted pari a 1,02 milioni di euro e 1,25 milioni di euro; una Posizione Finanziaria Netta adjusted pari a -1,77 milioni di euro -1,13 milioni di euro.

“L’acquisizione di Om Group rappresenta solo il primo importante passo nella direzione di un gruppo sempre più strutturato su tutti i canali di vendita – ha detto l’AD Felice Saladini (nella foto) – Grazie a questa prima acquisizione potenziamo il canale human e la nostra copertura territoriale incrementando i punti di contatto che i nostri clienti possono avere con la loro customer base”. “OM Group ha già in portafoglio molti clienti di primaria importanza nel settore finance con i quali ha rapporti consolidati – ha aggiunto – Da oggi i clienti di OM Group potranno contare sulla multicanalità e i clienti di MeglioQuesto su una capillare rete sul territorio. In questo modo prende ancora più forza la visione di un’organizzazione moderna di consulenza e vendita che integra i canali human, voice e digital per rispondere a esigenze che sono mutate in modo sostanziale negli ultimi due anni”.

L’operazione verrà effettuata a fronte di un corrispettivo massimo per l’acquisto del 51% di Omicron pari a 5,6 milioni di euro e sarà soggetto ad una serie di aggiustamenti del prezzo contrattualmente pattuiti in ragione dell’effettiva PFN al closing, dell’incasso di alcuni crediti commerciali nonché del mantenimento degli accordi core del gruppo Omicron. Il corrispettivo sarà di 2 milioni in cash alla data del closing e per la restante parte solo al termine degli aggiustamenti. Una parte delle modifiche, in ogni caso non superiore a 600.000 euro, verrà data attraverso azioni MeglioQuesto.