Google sosterrà 100 istituti di giornalismo in Africa

Share

Google sosterrà la formazione giornalistica africana tramite la Global Initiative for Excellence in Journalism Education. L’iniziativa, attuata in collaborazione con L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (Unesco) a sostegno della formazione giornalistica, sarà attuata nel corso dei prossimi 18 per aggiornare i programmi di educazione al giornalismo in oltre 100 istituti di giornalismo in Africa.  L’Unesco userà le sue reti di scuole di giornalismo affermate per lanciare il programma di collaborazione che “permetterà ai giornalisti di rispondere meglio ai grandi cambiamenti nel giornalismo e nell’editoria negli ultimi tempi”. Secondo Matt Brittin, Presidente per Emea Business and Operations di Google, “la pandemia ha cambiato il modo in cui le persone interagiscono con le notizie e ha accelerato il passaggio al digitale”. Pertanto Brittin ha detto ieri, nel corso dell’evento inaugurale di Gni, che “non c’è mai stato un momento in cui l’accesso al giornalismo di buona qualità è stato più importante. Questo programma cercherà di stabilire, definire e implementare le definizioni locali di eccellenza nel giornalismo. Lavoreremo con le 100 diverse scuole di giornalismo con l’obiettivo di beneficiare oltre 4.000 giornalisti”. Guy Berger, Direttore di Strategie e Politiche, Comunicazione e Informazione dell’Unesco ha da parte sua sottolineato che “all’Unesco abbiamo Paesi molto diversi come membri, con diversi approcci al giornalismo ma l’unica cosa su cui almeno sono tutti d’accordo è che i giornalisti dovrebbero essere ben formati”. er quanto riguarda il Gni, Google ha precisato che si tratta di un evento virtuale che offrirà l’opportunità a giornalisti, editori e creatori di contenuti in Africa di scoprire di più sui programmi di formazione di Google per i giornalisti e i professionisti dell’informazione. L’evento riunisce esperti di Google e dell’industria per condividere strumenti e formazione in campo giornalistico.
Google sta aumentando i suoi investimenti e il suo sostegno al giornalismo in Africa, tra cui un News Lab Teaching Fellow che fornisce una formazione localmente rilevante per i giornalisti in Africa meridionale e programmi come il Digital Growth Programme e Innovation Challenges che supportano gli editori nella loro trasformazione digitale.