Dalla Regione Lombardia 370 mln per le imprese

Share

Ulteriori 370 milioni di euro per sostenere le imprese lombarde. A tanto ammonta il nuovo pacchetto economico approvato dalla Regione Lombardia su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi. Si tratta di interventi mirati al supporto degli investimenti delle imprese lombarde; misure che garantiscono l’accesso al credito e alla liquidità in tempi rapidi nel tentativo di rendere stabile la crescita economica. “La nostra attenzione verso le imprese – ha commentato il presidente della Regione, Attilio Fontana – continua a essere costante. Un’azione che, in perfetto stile lombardo, si basa su azioni concrete. Proposte che garantiscono importanti risorse a chi quotidianamente opera sul campo, contribuendo a far sì che la Lombardia sia sempre più la locomotiva economico-produttiva che traina il Paese”.”Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore Guidesi – con un’ingente dotazione finanziaria prosegue il percorso di sostegno alla ripresa economica del mondo produttivo lombardo. Sono misure che vanno incontro alle esigenze dei nostri imprenditori che chiedono sempre di più agevolazioni per l’accesso al credito e una maggiore liquidità”.
    La prima delibera, dal valore di 60 milioni di euro, si concentra sulle imprese operanti nei settori che maggiormente hanno subito le restrizioni dovute all’epidemia. Come la ristorazione, il commercio di abbigliamento e calzature, le attività sportive, le attività artigianali, commerciali al dettaglio e di servizio legate al settore dei matrimoni e degli eventi privati. E ancora i taxi e le attività di noleggio con conducente, le attività di proiezione cinematografica e di gestione di strutture artistiche, nonché le discoteche e i locali da ballo. L’aiuto regionale si compone, da un lato, da una garanzia al 100% sui finanziamenti concessi alle imprese dal sistema dei confidi, dall’altro da un contributo a fondo perduto pari al 10% del valore del finanziamento stesso. La seconda misura, chiamata ‘Credito Adesso Evolution’, con una dotazione economica di 300 milioni di euro, consente alle imprese lombarde di avere un accesso al credito facilitato. Il terzo provvedimento approvato oggi, del valore di oltre 9 milioni di euro, è dedicato alle imprese artigiane per interventi di innovazione dei loro processi produttivi; si tratta di un rifinanziamento del ‘Bando Artigiani’, con una quota destinata al finanziamento di tutti i progetti già presentati e una per quelli futuri. “Sostenendo le imprese – ha concluso l’assessore allo Sviluppo economico – sosteniamo il lavoro e, allo stesso tempo, cerchiamo di rendere strutturale la crescita economica”.