Ferrari, completata la quarta tranche del Programma di riacquisto di azioni proprie

Share

Ferrari (nella foto, l’a. d. Benedetto Vigna) ha completato la Quarta Tranche del Programma di riacquisto di azioni proprie, annunciato dalla società l’11 marzo 2021. Nel complesso, dal 1 gennaio 2019 al 1 ottobre 2021 il gruppo ha riacquistato un totale di 4.587.577 azioni proprie sul Mta e Nyse per un corrispettivo totale di 653.421.702,24 euro. Al 1 ottobre 2021 Ferrari deteneva pertanto 9.772.903 azioni proprie ordinarie pari al 3,80% del capitale sociale totale emesso, includendo le azioni ordinarie e le azioni speciali e al netto delle azioni assegnate ai sensi del piano di incentivazione azionaria della società.
    La società, afferma una nota, intende proseguire nell’annunciato programma pluriennale di acquisto di azioni proprie con una quinta tranche di valore fino a 150 milioni di euro con inizio dal 5 ottobre 2021 e termine entro il 31 marzo 2022, ripartita in 120 milioni da euro, da eseguire sul mercato Mta, in base ad un contratto non discrezionale stipulato con una primaria istituzione finanziaria, e fino a 30 milioni di euro da eseguire sul Nyse mediante un ulteriore mandato con una primaria istituzione finanziaria.