A Modena il ‘Progetto scuola’ di Banco BPM consente l’acquisto di nuove attrezzature per esterni posizionate presso le scuole Villaggio Giardino e Saliceto Panaro

Share

Con il Progetto Scuola continua l’impegno di Banco Bpm, nella foto l’a. d. Giuseppe Castagna, a fianco delle scuole cittadine. Grazie a un’erogazione liberale di 8mila euro in favore del Comune di Modena, la banca ha reso possibile l’acquisto di 29 panche e 15 tavoli che sono stati posizionati presso le scuole dell’infanzia Villaggio Giardino e Saliceto Panaro dove in questi giorni si è svolta una breve cerimonia di inaugurazione alla presenza del sindaco del Comune di Modena Gian Carlo Muzzarelli, del responsabile Direzione territoriale Emilia Adriatica di Banco Bpm Stefano Bolis e dell’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi che sono stati accolti da Simona Cristoni, coordinatrice pedagogica e responsabile di Nidi e Scuole d’infanzia del Comune di Modena. “La didattica outdoor si è rivelata fondamentale soprattutto in questo ultimo anno dimostrando come giardini e cortili siano veri e propri spazi di apprendimento e di benessere educativo – ha commentato Stefano Bolis raccogliendo i ringraziamenti del sindaco – Non solo sicurezza e inclusione, quindi, ma anche rinnovamento sono le linee guida del Progetto Scuola, un’iniziativa di cui siamo davvero orgogliosi perché ci consente di offrire un sostegno concreto al territorio e alla sua comunità». Il Progetto Scuola è stato avviato nel 2018 nei territori di maggior presenza della banca per sostenere le scuole nel rinnovo di edifici e dotazioni materiali e didattiche e proseguito nell’ultimo anno con nuove e varie attività atte a contrastare l’emergenza Covid-19, al fianco delle amministrazioni e degli istituti scolastici.