Tiscali: approva il Piano 2021-2024

Share

Il consiglio di amministrazione di Tiscali, nota società di telecomunicazioni quotata sull’MTA di Borsa Italiana, ha approvato il Piano 2021-2024. L’obiettivo del piano è “volto allo sviluppo e alla razionalizzazione del gruppo nell’ottica di una Smart Telco“. Per quanto riguarda i target finanziari, le previsioni parlano di ricavi per oltre 200 milioni di euro nel 2024; EBITDA in incremento del 100% nell’arco di Piano, con un margine EBITDA target del 25% nel 2024; utile netto positivo nel 2023.

Per i debiti finanziari è prevista una rimodulazione del piano di rimborso Senior Loan con nuova manovra, in corso di perfezionamento, che prevede un grace period iniziale ed il riscadenziamento delle rate con un rimborso bullet nel 2026. È stata annunciata anche la riduzione di oltre il 60% grazie alle seguenti azioni: emissione negli anni 2021- 2022 del prestito obbligazionario convertibile per 21 milioni di euro complessivi, di cui 12 milioni di euro già incassati in seguito alla sottoscrizione delle prime quattro tranches di obbligazioni “Tiscali Conv 2021” da parte dell’investitore Nice&Green; stanziamento e utilizzo di crediti di imposta; finanziamento commerciale grazie agli accordi con OpenFiber e TIM.

Per quanto riguarda le linee strategiche, Tiscali punta sul B2C a una focalizzazione su offerte convergenti Fibra – Mobile 4G con innalzamento del margine e upselling nuovi servizi a valore aggiunto e sul B2Ba un rafforzamento canali di vendita e proposizione di nuove offerte in linea con la trasformazione digitale ed inclusive di servizi cloud IassS e Saas, sfruttando le opportunità offerte dal PNRR.