Abi, minimo storico tassi prestiti: al 2,19% ad agosto

Antonio Patuelli, presidente dell'Abi oggi, 19 marzo 2014, nella sede milanese dell'associazione a Milano in via Olona per prendere parte al comitato esecutivo dell'Associazione Bancaria Italiana. ANSA / MATTEO BAZZI
Share

Si registra un minimo storico per i tassi sui prestiti bancari. Secondo il rapporto mensile Abi, ad agosto 2021 il tasso medio sul totale dei prestiti è stato pari al 2,19% contro il 6,18% di fine 2007, periodo precedente alla crisi.

“Il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese” dice l’associazione bancaria, “è l’1,08% (1,05% il mese precedente; 5,48% a fine 2007). In lieve risalita il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni, all’l’1,47% (1,40% a luglio 2021, 5,72% a fine 2007). E rallenta, in Italia e in Europa, la crescita dei depositi bancari che nei mesi scorsi, complici i lockdown per il Covid, era arrivata a toccare alti livelli determinando una sorta di ‘risparmio forzoso’. Dopo il picco di +11,6% di gennaio, ad agosto si è registrato un +7,7% tornando così al livello di crescita di un anno fa. In termini assoluti i depositi sono ammontati a 1.799 miliardi”.

Continua, “seppure a ritmo meno sostenuto, l’aumento dei prestiti a famiglie e società non finanziarie (+2,3% contro il 2,7% del mese precedente”.