Leader del settore industriale di tutto il mondo affrontano le questioni dell’azzeramento delle emissioni e del futuro dell’energia alla più grande conferenza al mondo dedicata alla digitalizzazione industriale, Ignite Talks

Share

Julie Sweet, CEO di Accenture, Mads Nipper, CEO di Ørsted, Judson Althoff, vicepresidente esecutivo e direttore commerciale di Microsoft, e Øyvind Eriksen, presidente e CEO di Aker ASA, inaugurano la conferenza annuale. All’evento virtuale a partecipazione gratuita interverranno leader e innovatori di tutto il mondo che stanno guidando industrie e catene di fornitura verso un futuro più sostenibile, innovativo e guidato dai dati

Cognite, leader nell’innovazione industriale, terrà, in collaborazione con Microsoft e Aker Horizons, la quarta edizione della sua conferenza globale annuale Ignite Talks che si svolgerà dal 21 al 23 settembre 2021. Alcuni dei massimi esperti in materia di tecnologia e intelligenza artificiale (artificial intelligence, AI), energia, energia elettrica ed enti di pubblica utilità, manifattura, finanze, fonti rinnovabili e sicurezza informatica condivideranno i loro pareri esperti in occasione della conferenza virtuale dedicata alla digitalizzazione industriale della durata di tre giorni che sarà co-ospitata in Asia, in Europa, nel Medio Oriente e negli Stati Uniti.

“Se vogliamo produrre una trasformazione concreta e ridurre a zero le emissioni nette, il momento di agire è adesso”, ha dichiarato John Markus Lervik, cofondatore e amministratore delegato di Cognite. “La conferenza Ignite Talks viene indetta per riunire sotto lo stesso tetto i leader di settore perché affrontino una conversazione che a nostro avviso si sta facendo sempre più urgente e che è finalizzata all’identificazione di soluzioni. L’enfasi è posta sui dati e sul loro pieno sfruttamento, nonché sulle difficoltà e le opportunità associate all’ottimizzazione di operazioni di vastissima portata per mezzo della tecnologia. L’obiettivo ultimo consiste nel trovare il giusto equilibrio tra la sostenibilità d’impresa e la sostenibilità ambientale.”

“La comprensione e la contestualizzazione dei dati riveste un’importanza fondamentale affinché le aziende possano assumere il controllo della trasformazione digitale dei loro processi di produzione, compiere progressi verso l’azzeramento delle emissioni nette e garantire il successo nell’industria del futuro”, ha affermato Julie Sweet, presidentessa e amministratrice delegata di Accenture. “Questi sono i motivi per cui Cognite e Accenture si sono impegnate a collaborare con i loro clienti e i partner dei rispettivi ecosistemi per consentire ai produttori di estrapolare nuove informazioni utili dai loro dati, tempestivamente e su larga scala.”

“Ai fini della concretizzazione dell’obiettivo di zero emissioni nette le organizzazioni devono trasformare in azioni gli insight derivati dai dati cosicché possano valutare l’impatto e i progressi e riorganizzare le loro operazioni. Microsoft collabora con partner come Cognite per lo sviluppo congiunto di soluzioni innovative che permettono alle organizzazioni di avanzare nel loro percorso verso la sostenibilità”, ha spiegato Judson Althoff, direttore operativo di Microsoft.

I partecipanti potranno assistere a dibattiti su come la tecnologia può plasmare il nostro futuro industriale, le economie circolari, l’ascesa dell’automazione e il futuro della gestione dei dati industriali. Ci si soffermerà inoltre su tematiche quali la sostenibilità redditizia e l’applicazione della metodologia DataOps all’industria, che verranno esplorate a fondo.

Microsoft e Aker Horizons fungono da partner della conferenza Ignite Talks. Tra gli Sponsor Oro compaiono Accenture, Aize, Capgemini, Cognizant, Itera, TietoEVRY, Wood e Yokogawa.

Tra gli eventi salienti che verranno proposti durante Ignite Talks, compaiono:

Martedì 21 settembre 2021

Discorso di apertura di Ignite: Dalle parole all’azione

  • Julie Sweet, CEO, Accenture
  • Mads Nipper, CEO, Ørsted
  • Judson Althoff, vicepresidente esecutivo e direttore commerciale, Microsoft
  • Øyvind Eriksen, presidente e CEO, Aker ASA
  • John Markus Lervik, CEO e cofondatore, Cognite

Il futuro dell’energia: la tecnologia come abilitatrice della sostenibilità redditizia

  • Kristian Røkke, CEO, Aker Horizons
  • Kristin F. Kragseth, CEO, Petoro
  • Hilde Tonne, CEO, Statnett
  • Paula Doyle, vicepresidente senior, Vendite e Marketing, Cognite

Creazione di aziende energetiche future resilienti e più sostenibili

  • Mario Mehren, CEO, Wintershall Dea
  • Kristin Færøvik, amministratrice delegata, Lundin Energy Norvegia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accrescere la redditività, promuovere la sostenibilità: nuova direzione strategica verso il 2050

  • Hilde Merete Aasheim, presidentessa e CEO, Hydro
  • Sigve Brekke, presidente e CEO, Gruppo Telenor
  • Øyvind Eriksen, presidente e CEO, Aker ASA

Il futuro dell’energia: la tecnologia ha nelle proprie mani la chiave che apre la porta della trasformazione

  • Surya Panditi, presidente e CEO, Enel X Nord America
  • Bill Magness, ex presidente e CEO, ERCOT
  • Carolina Torres, direttrice senior, Trasformazione dell’industria energetica, Cognite

Il salto della manifattura dalle prove di concetto alle operazioni digitali su larga scala

  • Patrik Sjöstedt, responsabile commerciale per la regione EMEA, Manifattura, Soluzioni commerciali per aziende, Microsoft
  • Hunter Beck, direttore, Successo dei clienti, Cognite

Giovedì 23 settembre 2021

La dimensione tecnologica della transizione energetica globale

  • Ahmed Hashmi, vicepresidente senior, Servizi digitali, per la produzione e commerciali, bp
  • Francois Laborie, presidente, Nord America, Cognite

Creazione da parte delle aziende elettriche dei presupposti appropriati per i dati per l’analitica e le operazioni

  • Susan Maley, Monitoraggio e Analitica avanzata, Electric Power Research Institute (EPRI)
  • Michael Rossol, ingegnere dati/software, National Renewable Energy Laboratory
  • Thomas Trøtscher, direttore responsabile della gestione dei dati, Statnett

Il futuro della gestione dei dati industriali

  • Alvin Shaffer, responsabile, Industria 4.0 per le fonti rinnovabili, Equinor, Stati Uniti
  • Susan Peterson Sturm, consulente indipendente del Comitato per l’IoT
  • Ben Blanchette, direttore di programma, Manifattura digitale, Owens Corning