Riccardo Puliti è il nuovo vicepresidente della Banca Mondiale

Milano, 24 lug. (askanews) - Il Consiglio di amministrazione della Banca Mondiale a Washington ha nominato Riccardo Puliti al rango di vicepresidente con responsabilità globale per le infrastrutture. Puliti si occuperà delle attività energetiche, dei trasporti e dell'agenda digitale e dovrà sviluppare ed implementare le politiche globali della Banca Mondiale per la transizione energetica, la digitalizzazione delle infrastrutture e l'accesso universale alle infrastrutture come previsto nei SDG e nell'accordo di Parigi, oltre a sostenere la partecipazione del settore privato nello sviluppo e gestione delle infrastrutture. Il portafoglio della Banca Mondiale in queste attività è di circa 75 miliardi di dollari. Prima di questa nomina, Puliti era direttore per le infrastrutture per l'Africa con responsabilità per 48 paesi. La nomina sarà effettiva dal 16 Agosto 2021.
Share

Il Consiglio di amministrazione della Banca Mondiale a Washington ha eletto Riccardo Puliti vicepresidente con responsabilità globale per le infrastrutture. Puliti dovrà occuparsi delle attività energetiche, dei trasporti e dell’agenda digitale. Inoltre, suo compito sarà quello di sviluppare ed implementare le politiche globali della Banca Mondiale per la transizione energetica, la digitalizzazione delle infrastrutture e l’accesso universale alle infrastrutture come previsto sia nei SDG e che nell’accordo di Parigi.

Dovrà anche sostenere la partecipazione del settore privato nello sviluppo e gestione delle infrastrutture. Il portafoglio della Banca Mondiale nelle suddette attività è di circa 75 miliardi di dollari. In precedenza, Puliti è stato direttore per le infrastrutture per l’Africa con responsabilità per 48 paesi. Nella nuova carica, potrà essere ufficialmente operativo dal 16 agosto 2021.