Arriva standard su Green bond: Ue preme sulla finanza verde

Share

Il mercato dei Green bond è sempre più in espansione, per questo è in arrivo uno standard europeo, per incentivare le obbligazioni verso una soluzione ambientale positiva. La Commissione Ue sta spingendo in questo senso. Ha proposto un regolamento volto a creare il primo standard per il Green Bond Ue (EUGBS), così da rendere gli investimenti più sicuri, coinvolgendo le aziende in progetti sostenibili.

I bond dotati di bollino EUGBS dovranno rientrare in precisi criteri di sostenibilità, i quali saranno fissati dalla Commissione.
Secondo Dombrovskis, vicepresidente della Commissione europea, per raggiungere gli obiettivi del Green Deal nel 2030 “servono 350 miliardi l’anno di investimenti aggiuntivi e il settore pubblico non può farlo da solo”. Dello stesso parere è Mairead McGuinness, Commissaria alla finanza sostenibile, secondo cui dovremmo “intensificare la cooperazione globale sulle questioni climatiche e ambientali e la proposta del Green Bond risponde alle esigenze degli investitori di uno strumento affidabile quando si investe in modo sostenibile”.

Insieme al regolamento sui Green Bond sarà previsto un documento strategico per facilitare l’entrata in questo mercato sostenibile sia ai consumatori che alle Pmi. Inoltre, il documento è volto a rafforzare la capacità delle banche e degli intermediari finanziari riguardo l’impatto ambientale, così come il rispetto della biodiversità nei rating creditizi e nelle regole contabili.