Acea si aggiudica un finanziamento Horizon 2020 per il green deal europeo con “PROMISCES”, progetto di economia circolare e inquinamento zero

Share

Acea (nella foto, l’a. d. Giuseppe Gola), attraverso le proprie società Acea Elabori e Simam, insieme all’Università Politecnica delle Marche e altri partner di nove diverse nazionalità, ha ottenuto un finanziamento di 12 milioni di Euro con il progetto PROMISCES, che è risultato vincitore di una call del programma europeo Horizon 2020 dedicata alla realizzazione degli obiettivi del Green Deal. Con un punteggio tecnico di 15/15, PROMISCES, acronimo di Preventing Recalcitrant Organic Mobile Industrial chemicalS for Circular Economy in the Soil-sediment-water system, è stato uno dei soli due progetti ammessi al finanziamento, su un totale di 90 richiedenti, nell’ambito della call LC-GD-8-1-2020 (Innovative, systemic zero-pollution solutions to protect health, environment and natural resources from persistent and mobile chemicals).

PROMISCES è un programma innovativo volto a prevenire la circolazione di composti organici inquinanti all’interno di acqua, suolo e sedimenti, grazie allo sviluppo industriale di nuove soluzioni tecnologiche per implementare le strategie europee in merito a “systemic zero-pollution” e “Circular Economy”.

Acea Elabori si focalizzerà nello sviluppo di nuove tecniche analitiche per identificare e quantificare inquinanti, avvalendosi della sua esperienza di ricerca e degli investimenti tecnologici attuati nel corso degli anni. Simam concentrerà invece le sue capacità ingegneristiche e industriali sullo sviluppo di nuove tecnologie per il trattamento dei percolati di discarica, orientandosi anche al recupero di materia.

Il raggiungimento di questo prestigioso finanziamento europeo testimonia l’efficacia del modello di ricerca partecipata promosso da Acea, basato sul mettere a sistema le capacità tecniche-realizzative d’eccellenza presenti all’interno del Gruppo con il sapere degli enti di ricerca. Il risultato conseguito in ambito europeo, in un contesto fortemente competitivo, oltre a rafforzare il consolidamento di Acea – attraverso il polo tecnologico di Acea Elabori – nell’ambito della ricerca e dell’innovazione, rappresenta un’ulteriore conferma del ruolo prioritario della sostenibilità ambientale all’interno delle strategie e dei valori aziendali.