Gucci anticipa di quattro anni riduzione dell’impronta ecologica

Share

Impatto ambientale -44% sul 2015, emissioni gas serra -47%

Gucci ha superato con un anticipo di quattro anni gli obiettivi di riduzione della propria impronta ecologica fissati per il 2025. Grazie una riduzione del 44% degli impatti ambientali totali e del 47% delle emissioni di gas serra (valori misurati facendo riferimento al 2015) la maison di alta moda ha raggiunto l’obiettivo.

Un trend che testimonia un percorso di riduzione continua, anno dopo anno, a partire dal 2015. Nel 2020 ha registrato una riduzione del 17% delle emissioni di gas serra e una riduzione del 9% degli impatti ambientali totali rispetto al 2019. I dati emergono dal primo Impact Report della maison della moda, a un anno dal lancio delle nuove piattaforme digitali del progetto Gucci Equilibrium.

L’impact Report

L’Impact Report riassume gli impegni, i progressi e le azioni intraprese per generare un cambiamento positivo per le persone e per il Pianeta. Include inoltre i risultati del conto economico ambientale, Environmental Profit and Loss per il 2020.
Sono due i pilastri fondanti del progetto Equilibrium: persone e pianeta. L’Impact Report mette in evidenza le principali iniziative che Gucci ha sostenuto e continua a supportare per trasformare la propria visione strategica in azioni concrete, volte a promuovere un impatto sociale duraturo e una gestione responsabile dell’ambiente.

Le parole del Presidente e CEO, Marco Bizzarri

Il nostro primo Gucci Equilibrium Impact Report – ha spiegato il presidente e ceo di Gucci, Marco Bizzarri – racconta le nostre azioni e il nostro impegno per essere inclusivi, sostenibili, responsabili in tutto ciò che facciamo. Superare l’obiettivo di ridurre la nostra impronta ambientale totale con quattro anni di anticipo – ha aggiunto – è un risultato che sottolinea il nostro impegno nel generare un cambiamento trasformativo”.

E prosegue: “Vogliamo contribuire attivamente alla creazione di un futuro migliore, per questo continueremo a concentrare i nostri sforzi per generare valore nella nostra azienda e nel mondo intero – valore che si traduce in un cambiamento positivo per le persone, per il clima e per la natura“.