Tiffany & Co punta sul giallo per attirare clienti

Share

Tiffany & Co. ha introdotto un nuovo colore nella maison: è un giallo carico e solare che ha debuttato come pesce d’aprile e che adesso è stato ripescato per un format inedito di pop-up store.

Aperta a Los Angeles solo per un weekend, la boutique effimera di Tiffany, fa parlare di sé con la promozione della nuova capsule collection di diamanti gialli, tra cui il Tiffany Yellow Diamond, una pietra di quasi 130 carati. Il brand di gioielleria entrato definitivamente nell’orbita di LVMH ha realizzato un Yellow Diamond Cafè con un menu di bevande e snack monocromatico all’insegna del Pantone 13-0647 Illuminating, uno dei colori dell’anno 2021.

L’azzurro Tiffany rimarrà per sempre, ma secondo Il Journal du Luxe, il format in giallo dovrebbe essere declinato anche su altri negozi selezionati in un prossimo futuro.

L’idea dell’operazione è di Alexandre Arnault, Executive VP of Product and Communications di Tiffany dallo scorso gennaio.

Come è cominciato tutto

Da un ben riuscito April fool si è passati ad un restyling. Tutto è cominciato quando il gioielliere di New York è apparso nella giornata del 1° aprile sui suoi canali social con un nuovo logo in versione giallo brillante. Un colore acceso e vibrante che sembrava ricordare la tonalità Illuminating scelta da Pantone come colore dell’anno insieme all’Ultimate gray). «Introducing our new house color», recitava il post pubblicato su Instagram dall’azienda di jewellery ora proprietà di Lvmh

Per molti, si tratta di una scelta quanto mai azzardata se si pensa a l’iconicità della nuance che da sempre fa da sfondo alla maison, ormai universalmente riconosciuta come Blu Tiffany. In alcuni Paesi la sua caratteristica tonalità di blu, che ricorda i fondali marini delle acque caraibiche, è un marchio registrato e persino lo stesso Pantone, il riferimento dell’universo cromatico nella moda e nella cultura, gliene attesta la paternità.

L’importanza del colore per un brand

Poiché l’80% dell’esperienza umana viene filtrata dagli occhi, la cura dell’aspetto visivo è vitale per trasmettere un messaggio con successo. Più del testo o della forma, è il colore scelto da un brand a diventare il suo biglietto da visita. Il colore è un significante, attira la nostra attenzione e consente alle aziende di creare un’identità di brand che può essere particolarmente efficace. Quando si decide quale colore usare per un brand o per un prodotto, è essenziale tenere a mente che questa tonalità veicolerà l’immagine dell’azienda. Visto che ogni colore ha il proprio messaggio e significato, più si è consapevoli dell’importanza di questo elemento di design essenziale, più sarà possibile sfruttarne i potenti effetti.

Cosa trasmette il colore Blue Tiffany sul brand?

Il colore conosciuto come Tiffany Blue è stato selezionato dal fondatore Charles Lewis Tiffany per la copertina del Blue Book, la collezione annuale di gioielli squisitamente lavorati a mano di Tiffany. Tiffany ha trasformato questa tonalità particolare, definita anche blue “robin’s-egg” o blu “forget-me-not”, in un’icona internazionale di eleganza e raffinatezza. Dal momento in cui lo sguardo si posa sulla tonalità verde-acqua fresca e sofisticata di Tiffany, un colore che trasmette sensazioni legate alla dinamicità e alla libertà, si è immediatamente trasportati in un mondo lussuoso e opulento.