“We, the Food, the Planet”, il gioco interattivo lanciato da Fondazione Barilla per promuovere la sostenibilità

Share

Fondazione Barilla ha deciso di lanciare un nuovo gioco interattivo, “We, the Food, the Planet”, un’esperienza digitale che permette di chattare con il Pianeta Terra. Lo scopo dell’iniziativa è promuovere la conoscenza del sovrasfruttamento delle risorse per produrre ciò che mangiamo.

Il target è soprattutto quello dei più giovani, in modo da far capire anche a loro, con un tono scherzoso lo stretto legame che c’è tra sostenibilità e produzione di cibo.

La ‘chat’ con la Terra è disponibile sia in italiano che in inglese e offre quiz a risposta multipla e giochi interattivi che aiutano a spiegare le problematiche globali. Permette anche di fare un giro gastronomico che porta in tutto il mondo, mostrando come ogni cultura alimentare offra la possibilità di seguire un modello sano e rispettoso del clima.

Alessio Mennecozzi, Project and Communication Manager di Fondazione Barilla, ha spiegato che diffondere la consapevolezza tra i giovani è possibile solo intercettando il loro stesso linguaggio, da qui la scelta del gioco interattivo come strumento per educare le nuove generazioni.