A2A, pubblicato nuovo Sustainable finance framework

Share

A2A ha pubblicato il nuovo Sustainable Finance Framework, l’insieme di linee guida che rafforzano il legame fra strategia finanziaria e strategia sostenibile del Gruppo. Con questo aggiornamento – rispetto al precedente Green Financing Framework del 2019 – A2A, afferma una nota, è fra i primi emittenti del settore ad adottare un Framework che combina due approcci: il Green Use of Proceeds, che consente la massima trasparenza circa l’utilizzo dei proventi per specifici progetti, e la nuova componente Sustainability-Linked, che permette una lettura complessiva della strategia di Gruppo. Nel Framework è stato infatti individuato ed inserito un set di Key Performance Indicators (KPIs) che riflette i due pilastri del piano strategico di A2A, transizione energetica ed economia circolare, e
conferma l’impegno del gruppo a dare un concreto contributo alla realizzazione di 11 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 Onu. I KPIs selezionati (riduzione emissioni CO2 di Scope 1, incremento capacità installata da fonti rinnovabili e recupero materia da rifiuti) riguardano target Esg che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi 7, 11, 12 e 13 delle Nazioni Unite.
“Con questo nuovo framework andiamo a raccontare alla comunità finanziaria italiana e internazionale quali sono gli obiettivi concreti di A2A in relazione ai 2 pilastri del nostro Piano Industriale, economia circolare e transizione energetica – commenta Renato Mazzoncini, nella foto, Amministratore Delegato di A2A – si tratta di obiettivi Esg che coincidono con Kpi misurabili, come ad esempio il contributo alla decarbonizzazione grazie alla riduzione della Co2 entro il 2030 o il recupero di materia dai rifiuti”.