Saliscendi / LaVerità

Share

di Cesare Lanza per LaVerità

Naomi Campbell

È diventata mamma a quasi 51 anni. La leggendaria top model lo ha annunciato sui suoi profili social con le mani, in una foto, che abbracciano un bebé: «Sono onorata di avere questa anima gentile nella mia vita e non ho parole per descrivere l’amore che mi lega a te, piccolo angelo». Naomi festeggerà 51 anni il 22 maggio.

Maria De Filippi

Uomini e Donne, caos in studio. Tutto concordato a tavolino? Nella puntata in onda martedì i fedelissimi hanno accusato la produzione di aver tagliato alcune scene in cui Riccardo Guarnieri avrebbe creato il caos in studio: dichiarazioni pesanti su Roberta Di Padua, con la quale ha avuto una relazione. Il retroscena: un espediente per avere qualche settimana di notorietà in più.

Gianluca Scamacca

Il padre dell’attaccante della Roma in prestito al Genoa ha fatto irruzione a Trigoria con una spranga. Fermato e denunciato. Il giovane è cresciuto a Fidene, periferia Nord della capitale, e con il papà non ha mai avuto un buon rapporto. Ha 22 anni e a 16 si era trasferito al Psv in Olanda. E con schiettezza ha preso le distanze dalla bravata: «Sono scosso, mio padre con la mia carriera non c’entra».

Federico Lucia (Fedez)

Panorama, con la copertina «Compagno Fedez», racconta l’esagerato entusiasmo della sinistra per Federico Lucia detto Fedez, e Chiara Ferragni. Il motivo: il sostegno al ddl Zan e l’attacco alla Rai, con Fedez che chiede di essere ascoltato dalla commissione di Vigilanza. Meno entusiasmo per i cospicui guadagni e gli affari di Fedez (gestiti da una società fiduciaria).

Leonardo Del Vecchio

Con le quote cedute dalla Fininvest, sale al 15,4% di Mediobanca: la holding Delfin, che fa capo al fondatore di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, è salita al 6,94% del capitale di Mediobanca, diventando di fatto il terzo maggiore azionista dell’istituto. Il titolo Mediobanca scambia in rialzo più o meno del 10%. Del Vecchio, al momento, considera puramente finanziario l’investimento

Ciro Immobile

Lo 0-0 è una mezza figuraccia della Lazio, il Pippo Inzaghi con il Benevento è stato spedito in B dal fratello Simone. Protagonista negativo è Immobile, che a quattro minuti dalla fine della partita fallisce un rigore decisivo. E tuttavia si infuria con i dirigenti del Toro. Sarebbe stata più sportiva una sentenza sulla retrocessione in B nel match proprio tra Toro e Benevento.