Maire Tecnimont ha avviato i lavori per un impianto di fertilizzanti alimentato da energia rinnovabile in Kenya

Share

Maire Tecnimont (nella foto, l’a. d. Pierroberto Folgiero), tramite alcune controllate, ha avviato i lavori per un impianto di fertilizzanti alimentato da energia rinnovabile in Kenya. Lo stabilimento sorgerà presso il parco industriale di Oserian Two Lakes, sulle sponde meridionali del lago Naivasha, 100 chilometri a nord di Nairobi. L’obiettivo è avviare la produzione dell’impianto di fertilizzanti da fonti rinnovabili nel 2025, e la stessa sarà destinata all’industria agricola keniota. I fertilizzanti sono prodotti principalmente da Can e avranno la versatilità di produrre anche fertilizzanti Npk per soddisfare la domanda dei requisiti agricoli locali. Il progetto utilizzerà circa 70 MW di energia rinnovabile, costituirà il punto di partenza per i fertilizzanti kenioti prodotti localmente e si prevede generi oltre cento posti di lavoro nell’area, sostenendo allo stesso tempo l’economia in generale e gli agricoltori.