Azimut, accordo con Entopan per realizzare l’Harmonic Innovation Hub in Calabria

Share

 Entopan–Smart Networks & Strategies, con il coinvolgimento del gruppo Ferraro, ha sottoscritto un accordo con Azimut Libera Impresa Sgr per realizzare l’Harmonic Innovation Hub, un ecosistema per l’innovazione che si porrà al servizio dell’Italia meridionale e dell’intera area mediterranea per il quale Entopan prevede lo sviluppo di un network operativo, in cui potranno interagire stabilmente 50 grandi player nazionali e internazionali, 100 tra start-up innovative, spin-off universitari e Pmi, 200 ricercatori, innovation manager e 40 centri di competenza, espressione di aree geografiche equamente distribuite dentro e fuori il Mediterraneo. L’Harmonic Innovation Hub riserverà per i professionisti più attenti ai temi dell’innovazione circa 200 postazioni a condizioni agevolate tramite la definizione di specifici accordi con gli ordini e le casse professionali di riferimento. Il closing dell’operazione è previsto per l’estate 2021, con l’avvio dei lavori stimato a fine anno l’apertura attesa nel per primo semestre 2023. Il progetto prevede la realizzazione di un campus dedicato all’innovazione che integrerà Academy, Business Incubator, Co-working e Co-housing. Una struttura all’avanguardia con una superficie di oltre 20.000 mq, che verrà realizzata perfezionando l’acquisizione già vincolata da contratto preliminare di una struttura di proprietà di Central Sicaf. Attraverso un radicale intervento di recupero, nascerà un luogo iconico rappresentativo dei principi dell’economia circolare e sociale, il cui concept architettonico è stato sviluppato da Progetto CMR dell’architetto Massimo Roj.
Un progetto strategicamente collocato poco distante dal polo universitario e dall’area industriale di Catanzaro, a 10 minuti dallo snodo intermodale di Lamezia Terme, in modo da accompagnare in maniera sistemica imprese, territori e comunità dell’intero Paese e delle aree che si affacciano sul Mediterraneo, nei processi di accrescimento di nuova competitività, nella valorizzazione dei nuovi talenti generazionali e nelle sfide delle transizioni tecnologiche, verdi, sociali ed economiche in una logica di innovazione aperta. “L’Harmonic Innovation Hub è un progetto ad alto tasso di contaminazione creativa e tecnologica, fortemente orientato alla costruzione di bene comune e capitale sociale nell’epoca della Super Smart Society 5.0 – ha affermato Francesco Cicione, Founder e Presidente di Entopan – all’interno del quale, attraverso la piena implementazione del nuovo paradigma dell’Innovazione Armonica, si potrà favorire stabilmente il dialogo tra mondi e discipline diverse, perseguendo una sintesi efficace e proficua tra ricerca scientifica, tecnologica, sociale e morale. Come Entopan abbiamo lavorato in questa prospettiva con impegno e determinazione, affrontando difficoltà e sacrifici, mossi dal desiderio di realizzare qualcosa di buono, utile e di interesse generale”, ha aggiunto. “Il nostro fondo si focalizza sugli investimenti in infrastrutture sociali in grado di generare un impatto positivo sull’economia, sull’ambiente e sulla società locale – ha affermato Andrea Cornetti, nella foto, Amministratore Delegato Real Estate e Infrastrutture di Azimut Libera Impresa SGR –. Riconosciamo nel progetto Harmonic Innovation Hub tutte le caratteristiche utili per perseguire il duplice obiettivo di sostenibilità e di ritorni finanziari per i nostri investitori che ci siamo posti quando nel 2020 abbiamo lanciato questo strumento innovativo per il mercato italiano, per questo stiamo avviando gli approfondimenti necessari”, ha concluso.