Arriva Bit in versione digitale

Share

In un momento in cui il turismo spinge per la ripartenza, l’arrivo della Bit, nella sua versione digitale, con i suoi 1.500 espositori, può essere d’aiuto. Da domenica 9 a martedì 11 maggio per gli operatori e da mercoledì 12 a venerdì 14 per il pubblico dei viaggiatori, si terrà la Bit digital edition, presentata questa mattina con una conferenza stampa online. 
La piattaforma digitale si articolerà in tre canali: uno spazio espositivo virtuale che gli espositori possono arricchire di contenuti per presentare la loro offerta, fare networking con gli operatori e dialogare con il viaggiatore; poi lo spazio convegnistico di Bit Talks, con appuntamenti streaming; e infine Bit Community, evoluzione online su invito di MyMatching, l’app per la profilazione e gli incontri riservati tra domanda e offerta. Tra le destinazioni, le presenze dall’Italia spaziano da Nord a Sud con un mix di territori dalle caratteristiche diverse. Dalle regioni con un’offerta diversificata come Lombardia, Friuli Venezia Giulia o Piemonte alle tradizionali mete di mare come Emilia Romagna o Liguria. O regioni note per le attrazioni storico-culturali, quali Lazio, Campania Toscana e Veneto, ai territori che coniugano open-air e storia come Trentino, Marche, Umbria, Sicilia, o ancora, dalle destinazioni emergenti o di tendenza di questi anni, quali Puglia, Basilicata, Abruzzo e Calabria.  Non solo Regioni ma anche molti territori locali quest’anno, come le Isole Eolie, o città quali Maratea o L’Aquila.
Altrettanto differenziate le proposte dall’estero. Il corto raggio è presente con autentiche icone del turismo quali Canarie, Ibiza, Formentera o Andalusia, mete di charme come la Scozia, oltre che con la “nuova Europa” di Polonia o Slovacchia. Tra gli angoli di Mediterraneo da scoprire ecco Croazia, Egitto o Tunisia, mentre dal Medio Oriente spiccano Dubai, Giordania e Israele.
Nel medio e lungo raggio alle più classiche mete della “vacanza da sogno” – Thailandia, Repubblica Dominicana, Seychelles, Cuba, Giamaica, Honduras, Maldive, Malesia, Mauritius o Madagascar – si affiancheranno destinazioni da scoprire come Isole Vergini Britanniche o Namibia.
Particolarmente folta la presenza di seller dall’area del Golfo quali Anantara, Bulgari Resort Dubai, The Palm Dubai Resort, Caesars Palace Dubai, Delta Hotels By Marriott Jumeirah Beach Dubai, Flydubai, Hyatt Andaz Dubai The Palm 5*, Malatacca Travel And Experiences, The Westin & Le Meridien Mina Seyahi.