Terna pronta ad avviare le demolizioni delle fondazioni dei tralicci dell’elettrodotto aereo 380 kV Dolo-Camin

Share

Terna (nella foto, l’a. d. Stefano Donnarumma) annuncia l’imminente avvio dei lavori per la demolizione delle fondazioni dei tralicci della linea aerea 380 kV Dolo-Camin che il nuovo progetto in cavo interrato, esito del Protocollo di Intesa siglato da Terna con la Regione del Veneto nel gennaio 2019, rende non più necessarie.

I lavori di rimozione dei basamenti prenderanno il via entro la metà del mese di maggio e interesseranno 24 siti: 9 nel comune di Dolo, 4 nel comune di Vigonovo, 10 nel comune di Saonara e 1 nel comune di Padova.

Le attività di rimozione sono state precedute da un intenso dialogo tra Terna e il Genio Civile di Venezia per definire le migliori modalità di demolizione delle fondazioni dei tralicci, collocati all’interno delle aree demaniali nelle vicinanze dell’Idrovia Padova-mare. A questa fase di confronto sul progetto di demolizione dei manufatti sono seguite le comunicazioni tecniche ai Comuni interessati dalle opere. I cantieri avranno una durata prevista di 15 settimane e come obiettivo il ripristino dello stato dei luoghi come ante operam.