Mediaset, crescono i ricavi pubblicitari anche nel secondo trimestre

Share

Mediaset (nella foto, l’a. d. Pier Silvio Berlusconi) dopo aver chiuso il primo trimestre con una crescita dei ricavi pubblicitari del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2020, prevede che il secondo trimestre del 2021 benefici “di una controcifra molto favorevole con un incremento della raccolta cumulata dei primi sei mesi dell’anno significativamente superiore a quella registrata nel primo trimestre”. Il secondo trimestre del 2021 sarebbe quindi il quarto consecutivo a registrare un incremento della raccolta pubblicitaria per il gruppo in Italia. Raccolta che mostra segnali di tenuta anche nella seconda parte dell’anno, sottolinea una nota del Biscione. In Spagna invece il mercato pubblicitario ha fatto registrare, nei primi mesi dell’anno, ancora un andamento poco brillante, anche se con concreti segnali di ripresa nelle ultime settimane. Anche Mediaset España dovrebbe beneficiare nel secondo trimestre di una controcifra favorevole a cui si aggiungerà l’atteso miglioramento progressivo della situazione economica e pubblicitaria generato dall’attenuazione delle limitazioni legate al Covid-19. Inoltre, Mediaset España disporrà dei diritti degli Europei di calcio che dovrebbero rappresentare un ulteriore catalizzatore per la propria raccolta pubblicitaria. Sulla base di tali evidenze, e pur in un contesto ancora fortemente incerto, il gruppo punta nel 2021 a rafforzare ulteriormente i propri risultati economici e la generazione di cassa grazie anche a una costante azione di controllo dei costi.