Il Corriere della Sera compie 145 anni

Share

In occasione dei 145 anni del quotidiano, Corriere della Sera offre ai lettori tre inedite iniziative: giovedì 29 aprile, il dorso, con la cover illustrata da Antonello Silverini, e uno speciale online sull’evoluzione dei temi, dei linguaggi e degli strumenti dell’informazione; dal 28 al 30 aprile, l’inedita rassegna stampa delle firme del quotidiano, live dall’edicola CivicBrera di Milano e, in streaming, su corriere.it e Facebook; l’opportunità per i lettori di acquistare la riproduzione di 12 storiche prime pagine del quotidiano selezionate dalla redazione. “Dal primo numero del quotidiano del marzo 1876 l’informazione è profondamente mutata.” – spiega Luciano Fontana, direttore di Corriere della Sera – “Sono cambiati linguaggi e dinamiche e si sono moltiplicate le modalità di fruizione. Il Corriere della Sera oggi non è più solo il quotidiano cartaceo, ma anche l’edizione digitale, il sito, i social, le app, i podcast, Corriere Tv, gli eventi sul territorio e quelli digitali. In occasione dei 145 anni del giornale abbiamo voluto dedicare un’approfondita analisi all’evoluzione dell’informazione nel corso di oltre un secolo. Con uno sguardo al futuro, anche alla luce delle inevitabili riflessioni generate dall’avvento della pandemia.” “Corriere della Sera da 145 anni è un punto di riferimento nell’informazione italiana, per autorevolezza e qualità dei contenuti, nel formato cartaceo e in quelli digitali. Una testata che insieme alle sue grandi firme di ieri e di oggi ha attraversato la storia anticipandone le trasformazioni.” – sottolinea Urbano Cairo, nella foto, presidente e amministratore delegato di RCS MediaGroup – “Attraverso l’intero sistema multicanale, Corriere della Sera, anche nel corso di quest’ultimo difficile anno, è sempre stato accanto ai suoi lettori, moltiplicando lo sforzo informativo e proponendo novità editoriali e nuovi format digitali di grande successo, confermando il suo ruolo di testata leader in Italia, anche nella continua capacità di innovazione.”