Milano, calano drasticamente i reati commessi

Share

In drastico calo i reati commessi a Milano. Nel 2020, infatti, si registrano 93.789 reati con un crollo del 32,11% rispetto al 2019. Il calo riguarda in particolare i furti (-43,95%), gli omicidi (-12,50%), le lesioni (-23,44%), le rapine (-15,63%), i reati connessi agli stupefacenti (-13,43%) e i maltrattamenti in famiglia (-2,15%). Aumentano, tuttavia, le violenze sessuali (+0,74%). Più contenuto il calo dei reati nella Città metropolitana (-28,47%), dove gli omicidi segnano -52,63%. Nel Comune di Milano le persone arrestate sono state 3.381 (-14,04% rispetto al 2019), mentre sono in crescita i soggetti controllati (+19,53%) e i veicoli (+65,01%). Numeri che, ovviamente, risentono della situazione creata dalla pandemia di Covid-19. Il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, riguardo ai maltrattamenti in famiglia, ha sottolineato: “Il solo fatto che ci sia il dato ci preoccupa e ci allarma, ma forse ci saremmo aspettati un incremento in ragione della costrizione alla coabitazione delle persone e invece abbiamo registrato un dato sostanzialmente in pareggio”.