Cambio di presidenza in Casa Ferragamo

Share

C’è aria di grandi cambiamenti per la maison Salvatore Ferragamo. Ieri è stata depositata la lista per il rinnovo del cda dell’azienda dalla controllante Ferragamo Finanziaria, che avrà validità fino al 31 dicembre 2023, data di approvazione del bilancio. A fare notizia è certamente il passaggio di testimone di Ferruccio Ferragamo che cede la poltrona di Presidente al fratello Leonardo. Confermato, invece, l’attuale vice presidente esecutivo Michele Norsa e l’AD Micaela le Divelec Lemmi. Dalla lista si apprendono anche i nomi dei 10 membri del board di cui 3 amministratori, 1 amministratore del socio Majestic Honour Limited e 4 consiglieri indipendenti.
Si legge nella nota :“Si tratta di un passo rilevante nel processo di cambiamento in fase di realizzazione che vede da una parte Ferragamo Finanziaria concentrare la sua attività di direzione e coordinamento nella individuazione, promozione e monitoraggio dei valori fondanti ed identitari a cui Salvatore Ferragamo si dovrà ispirare e, dall’altra, la valorizzazione della autonomia strategica e di gestione della Salvatore Ferragamo per affrontare le rilevanti sfide del futuro”.
L’azienda, invece, si rifiuta di commentare i rumors che si susseguono da mesi sull’uscita dalla società del direttore creativo del brand, Paul Andrew.