Poste Italiane, +40% nei pagamenti digitali natalizi

Share

Gli acquisti natalizi mettono il vento in poppa a Poste Italiane. Nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, il gruppo guidato dall’AD Matteo Del Fante, nella foto, ha registrato un incremento del 40% nei pagamenti digitali rispetto al 2019, con un picco del +70% nelle transazioni e-commerce. I numeri, resi noti dal Tg Poste, confermano il ruolo di leader di Postepay Spa, la società di pagamenti digitali del Gruppo, protagonista anche del programma Cashback di Natale: hanno partecipato al piano governativo ben 1,1 milioni i clienti di Poste Italiane su un totale di 5,8 milioni di utenti registrati.

Poste Italiane (nella foto a destra, il condirettore generale Giuseppe Lasco) contribuisce direttamente al Piano Italia Cashless in corso fino a giugno: tutti i clienti di Poste Italiane titolari di una carta BancoPosta o Postepay possono infatti iscriversi al programma sulle App Postepay o App Bancoposta.
Inoltre, chiunque utilizzi Codice Postepay, l’innovativo sistema di pagamento tramite App e Qr Code, può ottenere un ulteriore euro di cashback per ogni operazione, che si aggiunge al 10% riconosciuto dallo Stato. Ad oggi, sono state già effettuate 100 mila operazioni con questa modalità di pagamento, sicura in termini di distanziamento sociale, così come è stata particolarmente apprezzata la modalità di pagamento contactless: + 50% nel 2020 rispetto al 2019.