Fondazione Lene Thun: insieme per #INOSTRIANGELI della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS

Share

C’era una volta un “Amico Gigante”, compagno di avventure di tanti bimbi ricoverati nelle oncologie pediatriche che, per superare un momento difficile delle loro vite, si erano impegnati a ricoprirlo di tante ceramiche colorate: ognuna di esse racchiude  in sé un messaggio di speranza, un augurio d’amore, un pensiero di gioia. Nonostante sia passato del tempo, quel “Gigante” veglia ancora oggi sul Policlinico Universitario A.Gemelli IRCCS, dove è stato realizzato dai tanti piccoli artisti dei laboratori di ceramico-terapia della Fondazione Lene Thun.“Donare sorrisi è da sempre la nostra missione, ma oggi lo è ancora di più, come ci ricorda il “Gigante buono.”– afferma Lucia Adamo, Direttrice della Fondazione Lene Thun Onlus.“Grazie al contributo di tanti sostenitori, abbiamo raggiunto un primo importante traguardo attraverso la campagna di raccolta fondi Insieme per #INOSTRIANGELI: due giorni fa abbiamo infatti donato i primi 100.000 euro a favore dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, una delle strutture più colpite dall’emergenza sanitaria. Siamo grati di aver potuto contribuire, anche solo in minima parte, ad affrontare questo momento così delicato. La nostra missione, però, non si ferma qui: tante strutture del territorio nazionale hanno ancora bisogno del supporto di tutti, ed è per questo che abbiamo preso una decisione importante: ogni volta che raggiungeremo 100.000 € di donazioni, devolveremo l’intero importo a un ospedale diverso, individuato progressivamente in base all’evolversi della situazione” – continua Lucia Adamo.

Prossimo obiettivo: Roma. 


I prossimi 100.000 € raccolti saranno così devoluti alla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, dove la Fondazione Lene Thun è presente e attiva da diversi anni con un laboratorio permanente di ceramico-terapia nel reparto di oncologia pediatrica. L’ospedale ha avviato la trasformazione del Presidio Columbus in un Centro interamente dedicato ad accogliere e trattare pazienti con Covid-19, mettendo a disposizione 80 posti letto singoli (specialità infettivologia, pneumologia e medicina interna) e 59 posti letto di terapia intensiva. Un progetto complesso che necessita di uno sforzo comune per essere portato a termine e che, una volta ultimato, sarà fondamentale nell’affrontare l’emergenza e poter tornare presto alla normalità. “Data l’urgenza del piano, in questo caso abbiamo deciso che la donazione non verrà fatta al raggiungimento dell’intera cifra, ma in scaglioni da 25.000 €. Riuscire a garantire liquidità all’ospedale nei tempi più rapidi possibili, sarà decisivo nell’ultimazione del Centro.”  – afferma Lucia Adamo.

Messaggi di speranza. 

“Siamo grati alla Fondazione Lene Thun del sostegno che in questaemergenza ha pensato di darci” così afferma il Professore  Marco Elefanti, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. “E’ prezioso l’aiuto che tante realtà aziendali e anche singoli cittadini ci stanno dando per affrontare la lotta quotidiana contro il Covid-19. In questa fase è importante il supporto di tutte le espressioni della società. Anche in questa occasione voglio sottolineare il valore della collaborazione con la Fondazione Lene Thun particolarmente significativa perché rivolta a pazienti speciali come i bambini ricoverati nella nostra Oncologia Pediatrica”.

Come donare.
Direttamente sulla piattaforma GoFundMe, dove è possibile contribuire attraverso carta di credito con una donazione minima di 5 euro. https://www.gofundme.com/f/coronavirus-insieme-per-inostriangeli.E’ possibile anche contribuire attraverso Bonifico Bancario, intestato a Fondazione Contessa Lene Thun Onlus, IBAN: IT07B 03493 11600 000300046906, specificando nella causale #INOSTRIANGELI

Share
Share