Raistereonotte, un libro racconta una storia irripetibile della radio

Share

(di Tiziano Rapanà) Come si racconta la storia di un’innovazione? Non esiste un manuale all’uopo. Si deve improvvisare, col rischio di sbagliare. Si deve evitare di mortificare una storia importante: bisogna proteggerla dalla tronfia retorica e anche dal demone della delusione che si insinua sempre lì, dietro l’angolo, quando i cantori del revisionismo vogliono orchestrare la loro processione. Un gruppo di professionisti, un pool guidato da Giampiero Vigorito, per fortuna ha narrato la nascita e la crescita di un momento d’innovazione della radio italiana senza sbagliare un colpo.  E non era scontato in questo florilegio di racconti, analisi, spiegazioni di un fenomeno complesso come Raistereonotte, non sbagliare. Perché c’era il rischio di scrivere delle partiture stonanti, di costruire un libro inutile che al massimo avrebbe titillato le papille gustative dei fan più accaniti con aneddoti frivoli. Qui, no: c’è una visione completa, alcuni direbbero a 360 gradi, di un monumento storico. Il libro raccoglie anche curiosità, retroscena e testimonianze dei collaboratori storici che si sono alternati per 14 anni ai microfoni del programma trasmesso in diretta dagli studi di via Po 14 a Roma, ma non c’è solo questo. Il libro vi farà capire il fenomeno e vi illustrerà i cambiamenti che ha generato e soprattutto vi dirà di quali mutamenti sociali è figlio, perché se non ci fosse stata una rivoluzione culturale negli anni settanta non avremmo avuto Raistereonotte. Nel libro leggerete i testi di Ernesto Assante, Marco Boccitto, Stefano Bonaugura, Giuseppe Carboni, Alberto Castelli, Massimo Cotto, Carlo De Blasio, Teresa De Santis, Stefano Mannucci, Enrico Sisti, Fabrizio Stramacci e tanti altri (sono tanti e non li cito tutti). Complimenti a Vigorito anima di Raistereonotte e del libro. Il curatore si è risparmiato l’inutile celebrazione per realizzare qualcosa di solido, da leggere e studiare nelle università. Il libro lo consiglio agli studenti di comunicazione e a chi vuole capire qualcosa di più della storia della radio nostrana. Mi raccomando, dalla settimana prossima, tutti in libreria ad acquistare Raistereonotte – Il libro (Iacobelli editore, 2020).

tiziano.rp@gmail.com