Geox, ricavi in calo

Share

Il gruppo Geox (nella foto, l’a. d. Livio Libralesso) ha chiuso i primi 9 mesi del 2020 con ricavi in calo del 33,2% a 429,7 milioni di euro, contro i 643 milioni dello stesso periodo del 2019. In crescita invece le vendite nel segmento online, con un +40% nei 9 mesi che diventa +43% nei 10 mesi dopo che a ottobre la performance è stata del +84%. “Stiamo definendo – afferma una nota – un nuovo modello di business con interventi volti sia ad alleggerire la struttura generale dei costi del Gruppo che a rinvigorirne la produttività. Stiamo pertanto chiudendo negozi non strategici nelle aree più mature, rivedendo i contratti di locazione, tagliando molte voci di spesa ma anche investendo. Stiamo investendo nell’integrazione tra canale fisico e digitale, in nuove campagne pubblicitarie televisive, in nuove aperture di negozi nei mercati a maggiore crescita e infine, come sempre, in ricerca e sviluppo”.
La posizione finanziaria netta evidenzia un saldo di -84 milioni, rispetto ai -20 milioni dell’anno precedente.