Ultime sui ballottaggi. Calabria, tra sorprese e riconferme

Share

Due riconferme per il Pd e il centrosinistra, tre nuovi sindaci per il centrodestra che però fallisce l’”assalto” ai due capoluoghi Reggio Calabria e Crotone, la grande sorpresa del civico Vincenzo Voce, che a Crotone sconfigge tutti i partiti. È questo, in sintesi, il bilancio del turno di ballottaggio delle elezioni amministrative in Calabria, turno che ha visto al voto, per eleggere il sindaco, sei Comuni oltre i 15mila abitanti: Reggio, Crotone, e poi Castrovillari, San Giovanni in Fiore (Cosenza), Cirò Marina (Crotone) e Taurianova (Reggio Calabria). A Reggio Calabria si è riconfermato il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà, sostenuto dal Pd e da e da altre 10 liste: con il 58,36% Falcomatà ha nettamente superato Antonino Minicuci (41,64%), candidato sindaco indicato dalla Lega e sostenuto da una coalizione di centrodestra comprendente anche Forza Italia e Fratelli d’Italia.