Thun acquista 100% Connecthub e si apre a mercato

Share

Al via nuovo gruppo strategico,più digitale,pronto a partnership

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Simon-Thun.jpg

Thun, storica azienda altoatesina di produzione ceramica, acquista il 100% di Connecthub, realtà italiana che supporta l’evoluzione digitale delle aziende, e costituisce un nuovo gruppo strategico aperto al mercato nell’ottica di collaborazioni con altri brand e future acquisizioni. L’operazione, che vede la famiglia Thun interamente detentrice di Thun Group, si inserisce nell’ambito del piano industriale 2019-2024 che prevede un significativo percorso di internazionalizzazione e sviluppo omnicanale. “La costituzione del gruppo strategico apre nuovi scenari e conferma la volontà di crescere anche al di fuori del nostro universo”, afferma Simon Thun, imprenditore di terza generazione e vicepresidente di Thun Spa, oggi anche vicepresidente del neocostituito gruppo.

Si tratta per l’azienda di “un importante passo che riflette la nostra fiducia nel futuro e la volontà di creare le condizioni per uno sviluppo sostenibile e una solidità finanziaria di lungo termine delle società del gruppo, che fondano le proprie strategie sulla creatività e l’innovazione tecnologica. La crescente relazione tra le aziende e la piattaforma strategica omnicanale di gruppo consentirà ulteriori sinergie e genererà nuove opportunità di espansione”. L’obiettivo del nuovo assetto è affermare una chiara governance e una solida struttura omnicanale di corporate che metta a disposizione delle diverse unità organizzative (gift & home decor, digital innovation, logistics platform) strategie, risorse e le migliori competenze per lo sviluppo delle attività a livello globale.


ANSA