Cdp, Sestino Giacomoni (Fi) eletto presidente della Commissione parlamentare di vigilanza

Share

Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia, è stato eletto presidente della Commissione bicamerale di vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti che diventa così operativa. Originario di Mentana, dove è stato giovanissimo consigliere comunale e dove abitano tanti suoi parenti, è stato per moltissimi anni uomo di fiducia di Silvio Berlusconi. “Ringrazio i colleghi parlamentari ed i componenti laici per la fiducia che hanno voluto riporre in me affidandomi questo incarico – ha commentato – Abbiamo molto da fare. Innanzitutto dobbiamo recuperare l’anno trascorso da quando siamo stati nominati. In questo periodo il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti è cresciuto notevolmente e continuerà a crescere. Il decreto liquidità ha inoltre affidato un ruolo molto importante anche a Sace nel sostenere l’economia reale. Il sistema produttivo, ma anche tutti i comuni d’Italia confidano nel ruolo che svolge e che potrà ancora di più svolgere CDP nel sostegno al territorio. Noi componenti della Commissione di Vigilanza non dobbiamo mai dimenticare che la cassa ed i depositi vengono dal risparmio postale, ossia dal lavoro e dai sacrifici dei piccoli risparmiatori, un motivo in più per vigilare affinché questi risparmi siano utilizzati nel migliore dei modi possibili. Credo che il nostro lavoro oggi, in questo difficile momento per l’economia italiana e per i nostri concittadini, sia ancora più importante di quello svolto fino a ieri, proprio perché dalla capacità di utilizzare al meglio ed in tempi rapidi le risorse custodite da Cassa Depositi e Prestiti, si potrà dare un contributo concreto alla ripartenza e alla rinascita del nostro Paese”. A Giacomoni sono giunti gli auguri di Raffaele Trano (ex M5s ora nel gruppo misto), componente della Commissione di vigilanza e presidente della Commissione finanze della Camera. “Questa mattina è stato finalmente eletto il presidente della Commissione di vigilanza sulla Cassa depositi e prestiti. Un incarico importante quello per cui è stato scelto il collega Sestino Giacomoni, a cui faccio i migliori auguri. Per uscire dalla crisi economica in cui si trova il Paese – sottolinea Trano – la Cdp avrà un ruolo sempre più importante e sono soddisfatto che la Commissione proprio in una fase così delicata possa iniziare ad operare. Insieme al presidente Giacomoni e al vice presidente Nunzio Angiola, a cui ugualmente faccio i migliori auguri e di cui conosco il grande valore, cercherò di dare il mio contributo affinché l’intervento di Cassa depositi e prestiti sia sempre più efficace per l’economia italiana”.

ItaliaOggi