Intesa Sanpaolo proroga le scadenze dei crediti delle Pmi per 3 miliardi

Share

Intesa Sanpaolo (nella foto, l’a. d. Carlo Messina) ha disposto una nuova misura eccezionale che prevede la proroga – alle medesime condizioni contrattuali e senza oneri aggiuntivi – delle linee di credito non rateali che hanno scadenza anteriore al 30 settembre 2020. Si tratta di una operazione che può riguardare direttamente circa 20.000 clienti che riceveranno in questi giorni la comunicazione specifica, relativa a linee di finanziamento che complessivamente sfiorano i 3 miliardi di euro. Ai clienti viene richiesto di confermarne l’effettiva necessità, facendo riferimento ai propri gestori di relazione. La nuova misura è stata introdotta ai sensi del decreto Cura Italia del 18 marzo, e in particolare delle disposizioni previste dall’articolo 56.