Coffee shop Lavazza in Cina, a Shanghai il primo all’estero

Share

Baravalle, è via di accesso per il mercato asiatico

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Coffe-shop-Lavazza.jpg

I Coffee Shop Lavazza sbarcano in Cina. Il Gruppo italiano ha siglato una joint venture con Yum China Holdings Inc., 130 milioni di tazzine di caffè vendute nel Paese con i suoi marchi, per esplorare e sviluppare il concept di Coffee Shop Lavazza in Cina. Il progetto prende il via con l’apertura di un nuovo Flagship Store a Shanghai. Quello di Jing’an, uno dei quartieri storici al centro della Shanghai moderna,, il è primo Coffee Shop Lavazza a nascere fuori dai confini italiani.

L’emergenza coronavirus non frena dunque i piani di espansione all’estero di Lavazza, che nella Cina vede un Paese strategico per il suo sviluppo internazionale. “La Cina è un Paese strategico, con un grande potenziale inespresso per quanto riguarda il mercato del caffè – spiega Antonio Baravalle, ad del Gruppo -. Abbiamo cercato una via di accesso per affermare Lavazza in Cina, e successivamente nel mercato asiatico, e riteniamo che la partnership con Yum China rappresenti un primo importante passo in questa direzione”.


ANSA