Scienza ed economia incoraggiano i test sull’immunità

Share

Rappresentati di questi due mondi si sono uniti in una nuova alleanza per offrire un test che le persone possono effettuare al proprio domicilio per verificare se hanno sviluppato o meno l’immunità al nuovo coronavirus

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è scienzata.jpg

È stata creata in Svizzera una nuova alleanza che riunisce rappresentanti dell’economia e della scienza per offrire un test che le persone possono effettuare al proprio domicilio per verificare se hanno sviluppato o meno l’immunità al nuovo coronavirus. L’iniziativa «Corona Immunity», definita non-profit, servirà inoltre a raccogliere informazioni sulla diffusione del virus.

«Un ampio lancio dei test di immunità ‘a domicilio’ SARS-CoV-2 è previsto a partire da maggio 2020», indica il comitato d’iniziativa sul suo sito web.

La nuova organizzazione si augura che la collaborazione tra economia, medicina, scienza e autorità possa contribuire a una via d’uscita controllata dal lockdown, che permetterebbe da un lato di proteggere i gruppi a rischio e dall’altro di riattivare l’economia.

Test rapidi, semplici e rappresentativi dovrebbero mostrare chi ha sviluppato gli anticorpi al nuovo coronavirus, sostiene «Corona Immunity», aggiungendo che l’idea si basa su una tecnologia già collaudata e utilizzata da diversi anni all’estero dall’azienda Baze nel settore delle sostanze nutritive.

Fondo d’investimento

Al momento, tuttavia, non è ancora noto quanto sia importante disporre degli anticorpi e soprattutto se l’immunità protegge a lungo termine da una nuova infezione da Sars-CoV-2.

L’organizzazione è stata lanciata da due manager del Form Venture Fund, un fondo d’investimento che tra le altre cose ha l’azienda Baze nel loro portafoglio. Nel comitato d’iniziativa, oltre ai due imprenditori e al CEO e co-fondatore di Baze, figura ad esempio il CEO del gruppo Hirslanden. In totale sono in sette a capo del progetto, sostenuti da personalità attive nel settore economico e sanitario come Economiesuisse, SwissLife, Santésuisse, Curafutura, Helsana, Comparis, Globus e Unilabs.

cdt.ch