Intesa Sanpaolo, utile semestre 2,2 mld

Share

Accordo con Prelios per cessioni 3 miliardi di Utp

Intesa Sanpaolo chiude il primo semestre del 2019 con un utile netto a 2.266 milioni, in aumento del 4% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nel secondo trimestre l’utile si è attestato a 1.216 milioni, in crescita rispetto ai 927 milioni rispetto all’anno scorso. Lo rende noto il gruppo evidenziando che i risultati sono in “linea con gli obiettivi” e che per il 2019 è atteso un “aumento del risultato netto rispetto al 2018”.
Intesa Sanpaolo e Prelios hanno firmato un accordo vincolante per costituire una partnership strategica riguardante i crediti classificati come inadempienze probabili (UTP – Unlikely To Pay). L’accordo prevede due operazioni: un contratto di durata decennale per la gestione (servicing) di utp del segmento Corporate e Sme del gruppo da parte di Prelios, con un portafoglio iniziale pari a circa 6,7 miliardi di euro e e la cessione e cartolarizzazione di circa 3 miliardi di euro, a un prezzo di circa 2 miliardi.

ANSA

Share
Share