Arriva chat a pagamento, 1 penny a lettera

Share

Sul web arriva una chat pubblica che si differenzia dalle altre per un aspetto non secondario: è a pagamento. Si chiama Expensive Chat (“chat costosa” in inglese), e per inviare messaggi fa pagare un penny per ogni carattere digitato sulla tastiera (scrivere “ciao”, ad esempio, costa 4 centesimi di dollaro, che salgono a 5 se si aggiunge un punto esclamativo o una emoji). A lanciare la piattaforma è l’imprenditore Marc Koehlbrugge, che ha definito il prodotto come un “esperimento sociale”.

La chat room pubblica ha un’interfaccia piuttosto spartana, e si presenta con la frase: “Spendi soldi per parlare con sconosciuti che spendono soldi per parlare con sconosciuti”. In un post su Twitter, Koehlbrugge ha spiegato che si tratta di “un esperimento sociale per vedere cosa succede in una chat room quando non è gratis, ma ogni messaggio costa denaro”.

Parlando con il sito Motherboard, Koehlbrugge ha dichiarato: “Ad essere onesti, la ragione per cui ho iniziato è che pensavo sarebbe stato un modo divertente per guadagnare qualche soldo in più”. E il ricavato, infatti, va direttamente nel conto corrente dell’imprenditore, che tuttavia per il futuro pensa di creare “un prodotto più serio, in cui le celebrità e i professionisti possano ospitare chat a pagamento e il ricavato è devoluto in beneficenza”.

Al momento i messaggi presenti sulla chat sono prevalentemente pubblicitari; il contatore degli incassi ha superato i 300 dollari.

ANSA

Share
Share