Sanremo 2019, Baglioni scivola sulla pubblicità occulta via Instagram. E non è l’unico

Share

L’Antitrust, che da un po’ di mesi a questa parte ha ingaggiato una vera e propria battaglia nei confronti degli “influencer” che fanno pubblicità occulta sui social networknon sembra fare paura a Claudio Baglioni. Non si spiegherebbe altrimenti la decisione del direttore artistico nonché conduttore dell’edizione del 2019 del Festival di Sanremo di continuare a fare pubblicità su Instagram ma senza dichiararlo esplicitamente, con un espresso richiamo al suo stilista Ermanno Scervino, tirato in ballo praticamente in ogni foto.

A ben vedere la questione non è semplice da dirimere. L’autorità garante della concorrenza e del mercato ha, infatti, avviato un giro di vite rivolto a tutti quegli influencer che, in scia a Chiara Ferragni (la stessa fashion blogger è stata destinataria del provvedimento dell’Antitrust), utilizzano i social, e Instagram in particolare, per pubblicizzare prodotti e verosimilmente guadagnare da questa attività. E se, da una parte, non si può certo affermare che Baglioni si guadagni da vivere pubblicizzando prodotti su Instagram – dove gode di un seguito di 161mila seguaci contro i 16 milioni di Ferragni, tanto per fare un paragone – dall’altra, è anche vero che almeno nei giorni di Sanremo il cantautore ha letteralmente i riflettori puntati addosso, con un annesso potere che sui social probabilmente supera anche quello degli influencer più forti.

Se è senz’altro il più famoso e in vista dell’edizione 2019 della kermesse canora, Baglioni non è l’unico a fare pubblicità su Instagram senza indicarlo espressamente. È per esempio il caso di una delle regine del “Dopo Festival”, l’attrice Anna Foglietta, che sul social networkdi foto di Mark Zuckerberg, dopo la prima serata, fa una lista dettagliata delle persone da ringraziare per il suo look “grintoso e sexy”: per i gioielli Pasquale Bruni, per l’abbigliamento Alberta Ferretti (già finita nel mirino dell’Antitrust) e così via.

Discorso analogo per l’altra regina del Dopo Festival, Melissa Greta Marchetto, che approfitta di un post su Instagram per ringraziare chi si è occupato del suo look, chi l’ha vestita (Philosophy di Lorenzo Serafini) e via discorrendo. Fa invece un uso del social networksporadico e non pubblicitario Virginia Raffaele, che affianca Baglioni sul palcoscenico del Festival, mentre Claudio Bisio utilizza il suo account di Instagram con una certa frequenza ma senza ricorrere a pubblicità più o meno occulta e ringraziamenti vari.

Business Insider

Share
Share