Bardot candidata alle europee per il partito animalista: “Mio coinvolgimento vitale”

Share

Brigitte Bardot candidata alle elezioni europee di maggio. BB ha scelto di scendere in campo con il partito animalista. A farle rompere gli indugi è stata l’ultima lite con il ministro francese dell’Ecologia Rugy. La decisione l’ha presa nel suo rifugio di Le Garrigue, a Saint Tropez. Un riavvicinamento, quello al partito animalista francese, che arriva dopo l’aperto sostegno, ma evidentemente non politico, al movimento dei gilet gialli.

La Bardot, di recente, ha criticato aspramente le posizioni del presidente Macron sulla caccia e quelle della principessa Stephanie di Monaco sul circo. Posizioni intransigenti a difesa degli animali che sono il «mio coinvolgimento vitale» – ha sostenuto.

Giulio Gavino, La Stampa

Share
Share