Un sondaggio rivela: il 57% degli italiani pensa che Salvini non vada processato per il caso Diciotti

Share

Per la maggioranza degli italiani il ministro dell’Interno Matteo Salvini non dovrebbe essere processato sul caso Diciotti. Secondo un sondaggio EMG Acqua, presentato ad Agorà su Raitre, per il 57 per cento degli italiani, il Senato dovrebbe negare al Tribunale di Catania l’autorizzazione a procedere contro il vicepremier leghista, accusato di sequestro di persona per il trattenimento a bordo dei 174 migranti soccorsi questa estate dalla nave Diciotti, poi sbarcata a Catania. Ad essere favorevole al processo a carico del vicepremier è invece il 38 per cento.

Nel dettaglio, la maggioranza dei sostenitori dell’area di governo vorrebbe che l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini fosse negata: di questa opinione è infatti il 97 per cento degli elettori della Lega e il 66 per cento di quelli del Movimento 5 Stelle. Secondo il 60 per cento degli elettori del Pd, invece, il Senato dovrebbe concedere l’autorizzazione; il 22 per cento dei democratici preferisce comunque non esprimersi.

Intanto il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli annuncia una norma  “che inibisca l’ingresso delle Ong per ordine pubblico” chiarendo che “non si tratta di un blocco navale”. “La Sea Watch – sostiene a Radio Anch’io su Radio 1 – non ha rispettato il diritto marittimo. È normale che una ong vada nel mare libico decidendo a cavoli propri e invece di portare i migranti in Tunisia dove si trova il porto sicuro più vicino si diriga verso nord in Sicilia per cercare pubblicità? Ti devi coordinare con la Guardia costiera”.

Repubblica.it

Share
Share