Salini Impregilo e Fincantieri protagonisti del Festival della Scienza di Genova con Spazio Ponte

Share

Il Festival della Scienza di Genova approda a Spazio Ponte, con oltre 3000 visitatori e 12 laboratori BridgeLab e SuperBridge dedicati al nuovo Ponte di Genova in costruzione da PERGENOVA, il consorzio costituito da Salini Impregilo e Fincantieri. Gli eventi sono stati organizzati dal 24 ottobre al 3 novembre nell’ambito del Festival della Scienza 2019, uno dei più grandi momenti di diffusione della cultura scientifica a livello internazionale, e un’occasione di incontro per ricercatori, appassionati, scuole e famiglie.
Un appuntamento che ha reso Spazio Ponte tappa fondamentale per apprendere le modalità di costruzione dei ponti in generale e in particolare le caratteristiche tecniche del nuovo ponte di Genova, ammirare il modello testato nella galleria del vento, misurarsi con ricostruzioni digitali dell’infrastruttura, esercitarsi nei laboratori, immergersi nel cantiere seguendo le immagini riprese dai droni e dalle webcam attive tutti i giorni nel cantiere.

I ragazzi e le loro famiglie hanno potuto avvicinarsi ai temi dell’ingegneria grazie a due tipologie di laboratori: BridgeLab, un format creativo per guidare bimbi dagli 8 ai 13 anni e genitori nel mondo della storia e della costruzione dei ponti, attraverso percorsi espositivi, racconti di esperti, materiali didattici dedicati, modellini di ponti e attività; e SuperBridge, un laboratorio didattico dedicato ai ragazzi più grandi, dai 14 ai 18 anni, per stimolare curiosità e capacità di osservazione.
Le visite, guidate da ingegneri che stanno lavorando alla ricostruzione del Ponte, hanno descritto le tappe dei lavori, attraverso esperienze immersive e multisensoriali e visite virtuali ad un grande cantiere, per raccontare anche ai più piccoli l’importanza del lavoro di squadra nella realizzazione di grandi opere.

Spazio Ponte, inaugurato il 1 ottobre in occasione del varo del primo impalcato del nuovo Ponte e situato nel cuore vecchio di Genova, presso Porta Siberia, è un luogo aperto alla cittadinanza e a chiunque voglia saperne di più sull’opera, un’altra porta per entrare nel cantiere. Con circa 8000 visitatori dalla sua apertura, Spazio Ponte è anche luogo di incontri per condividere il futuro di infrastrutture e mobilita sostenibile, core business del Gruppo Salini Impregilo che sta realizzando alcune delle principali infrastrutture nel mondo. Con oltre 7500 km di linee ferroviarie e metropolitane costruite fino ad oggi, Salini Impregilo è infatti impegnata nella realizzazione di progetti innovativi e sostenibili in grado di migliorare la mobilità di intere città, come Cityringen, l’anello metropolitano di recente consegnato alla città di Copenaghen, il Grand Paris Express, la nuova linea metropolitana di Parigi, la Linea 3 della Metro di Riyadh e la Linea M4 di Milano, la linea ferroviaria leggera a Perth in Australia e il megaprogetto della prima vera alta velocità in Texas, negli Stati Uniti.