Engineering compra il 100% di Deus Technology

Share

Engineering ha perfezionato l’acquisto del 100% del capitale di Deus Technology. Per Engineering, si legge in una nota, l’operazione rappresenta un ulteriore importante completamento delle competenze e dell’offerta nell’ottica della nuova era del fintech. “Il nostro gruppo da sempre lavora con successo per unire la tecnologia alla finanza e quest’unione ha dato vita nel mondo alla nuova industria del fintech: fedeli alla nostra vocazione di innovatori, nonché alla missione che ci siamo dati di valorizzare le migliori competenze tecnologiche italiane, abbiamo identificato in Deus Technology un’eccellenza”, ha detto Paolo Pandozy, ceo di Engineering che ha aggiunto: “Supportata dalla nostra capacità di sviluppo e governo delle più avanzate tecnologie abilitanti e dalla nostra dimensione internazionale, Deus Technology potrà contribuire in modo determinante al lavoro che quotidianamente svolgiamo per permettere ai nostri clienti di crescere contestualmente all’esponenziale sviluppo dei servizi fintech, a partire da quelli di Wealth Management, un segmento ancora poco presidiato nella sua dimensione fintech, per aggiungerne molti altri”. Paolo Galli, ceo di Deus, ha invece affermato: “Nel corso degli ultimi anni abbiamo ricevuto molte manifestazioni di interesse da soggetti attenti alla nostra realtà, sia finanziari sia industriali; se abbiamo scelto di unirci proprio a Engineering, pur potendo continuare una crescita stand-alone, è perché vi abbiamo trovato una comune visione del futuro nonché una cultura molto simile in termini di attenzione al cliente, di innovazione e di gestione. Abbiamo fatto una scelta industriale, quindi, per consentire a Deus di crescere in modo significativo e più rapido nel prossimo futuro, continuando ad essere un punto di riferimento in termini di innovazione nel Digital Wealth Management con una value proposition più ampia sia in termini di prodotto sia di implementazione”, ha concluso Galli.