Gli Usa pronti a rivelare un dettaglio sull’11 settembre

Share

Potrebbe essere reso noto entro poche ore il nome, sin qui rimasto segreto, di un individuo, probabilmente saudita, che potrebbe aver avuto un ruolo nell’organizzazione degli attacchi.
Il rilascio di questo dettaglio, sin qui rimasto segreto, è stato chiesto dal gruppo di familiari delle vittime che stanno facendo causa al governo dell’Arabia Saudita per il loro presunto coinvolgimento nell’11 settembre.
In particolare i querelanti hanno ottenuto che sia desecretato un rapporto dell’FBI del 2012, nel quale si che indicava che l’agenzia stava indagando su tre funzionari sauditi. Di due è stato reso noto il nome,  Omar al-Bayoumi e Fahad al-Thumairy, del terzo, invece, no. Tra poche ore, comunque, il nome del terzo sospetto sarà comunicato agli avvocati di parte, anche se non potrà essere reso pubblico.
Il governo saudita ha ripetutamente negato il coinvolgimento negli attacchi. L’ambasciata saudita a Washington non ha risposto immediatamente alle richieste di commento giovedì.

Luciana Grosso, Business Insider Italia