YouTube ha pagato 1,8 mld dollari a industria musicale

Share

Google, rimossi 3 miliardi indirizzi web per violazione copyright

In un anno, tra ottobre 2017 e settembre 2018, YouTube ha pagato all’industria musicale 1,8 miliardi di dollari, calcolando i soli introiti pubblicitari. Il dato emerge dall’edizione 2018 del rapporto di Google sulla pirateria. Stando al documento “How Google Fights Piracy“, YouTube ha pagato più di 3 miliardi di dollari ai titolari dei diritti che hanno monetizzato l’utilizzo dei loro contenuti in altri video tramite “Content ID”, lo strumento per la gestione dei diritti.Nella lotta alla pirateria, Google ha rimosso dal suo motore di ricerca 3 miliardi di indirizzi web per violazione del copyright, a partire dal momento in cui ha messo a disposizione dei detentori dei diritti e dei loro agenti lo strumento che permette di fare segnalazioni. Sono inoltre 10 milioni gli annunci pubblicitari non approvati nel 2017 perché sospettati di violazione del copyright o perché rimandavano a siti che violavano il copyright.

Ansa

Share
Share