Audi scatena offensiva elettrica: 12 modelli entro 2025. Con e-Tron svelato ampliamento gamma plug-in

Share

Audi ufficializza oggi a San Francisco – a poche decine di miglia da quella Silicon Valley che guida la rivoluzione tecnologica anche nella mobilità – con l’anteprima globale della Audi e-tron la sua offensiva di’ prodotto nel mondo dell’elettrico. Entro il 2025 la Casa dei Quattro Anelli proporrà nei principali mercati mondiali 12 vetture completamente elettriche, con un terzo delle vendite rappresentato da vetture elettrificate. In particolare la gamma dei suv elettrici comprenderà la e-Tron (che verrà svelata qui in California quando in Italia sono le 6 del mattino di martedì 18) e la e-Tron Sportback che debutterà nel 2019. Audi nella prima conferenza odierna ha precisato che farà parte dell’offerta di prodotto una serie di modelli con varianti di carrozzeria come Avant e Sportback, per coprirà tutti i’ più importanti segmenti di’mercato, dalle compatte alle berline. «Audi e-tron segna un capitolo fondamentale nella storia del nostro brand – ha detto Peter Mertens, membro del board Audi AG per lo sviluppo tecnico – è il punto di partenza della nostra strategia per l’elettricazione».Un totale di quattro piattaforme tecniche e famiglie di prodotto sono i prerequisiti per poter offrire veicoli elettrici in ogni segmento del mercato. Una stretta collaborazione fra il reparto di ricerca e sviluppo di Audi e gli altri marchi del Gruppo consente e consentirà di sfruttare al meglio le sinergie richieste per un un’articolata gamma globale che delinea anche ottimi risultati finanziari. Le nuove Audi e-Tron ed e-Tron Sportback utilizzano componenti della piattaforma modulare longitudinale MLB del brand. Questa base, assieme a numerose innovazioni soprattutto nell’ambito della propulsione, dara’ origine a una famiglia di prodotti e-Suv dotati di trazione integrale Quattro completamente elettrica.Una ricarica rapida a 150 kW e un’elevata autonomia adatta a lunghe percorrenze sono dati di riferimento per il segmento di appartenenza. Audi presenterà invece il primo membro della famiglia costruita sulla e-Platfarm come prototipo entro la fine del 2018. Si tratta della Audi e-Tron GT concept, una coupe’ spiccatamente sportiva, che debutterà al Salone di Los Angeles in novembre. Mentre la tecnologia di questa vettura è stata sviluppata assieme a Porsche, il design e il carattere della e-Tron GT concept rispecchiano inequivocabilmente il DNA Audi.Un altro progetto congiunto nato dalla collaborazione fra i reparti di ricerca e sviluppo di Audi e di Porsche è la Piattaforma Premium Elettrica (PPE), che sarà la base per numerose gamme di prodotto Audi con propulsione elettrica che andranno dal segmento C al segmento F. Su questa piattaforma – sviluppata appositamente per la propulsione elettrica – saranno realizzati sia i suv che le varianti tradizionali, sfruttando i vantaggi di questa struttura comune dal punto di vista del peso, delle batterie e delle proporzioni del telaio.Molti marchi del Gruppo Volkswagen stanno collaborando allo sviluppo di una piattaforma modulare elettrificata (MEB) che servirà da base per la produzione in serie delle nuove e-Audi, in particolar modo nel segmento B. Uno specifico modello inoltre verrà sviluppato appositamente per incontrare i requisiti dell’importante mercato cinese. Audi AG inoltre espanderà ulteriormente la gamma di vetture ibride plug-in. «In futuro – ha commentato Peter Mertens – ogni segmento di mercato includerà modelli alimentati da una combinazione di motori a combustione ed elettrici che potranno essere caricati collegandoli a una presa di corrente».

ilmessaggero.it

Share
Share