Si mette male per il pc. Continuano a crollare le vendite dei computer

Share

Continua il declino delle vendite di computer nel mondo. Secondo i dati della società di analisi Gartner, sono scese dell’1,4% nel primo trimestre 2018, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. E’ il 14/o trimestre di calo consecutivo, iniziato nel 2012. Il maggior contributo al declino lo dà  la Cina, che segna un -5,7% e su cui incombe anche il tema dei dazi e della guerra commerciale con gli Usa. I tre produttori top sono HP, Lenovo e Dell, insieme raccolgono il 56,9% del mercato. Apple quarta col 6,9%.

Gartner in totale stima 61,7 milioni di dispositivi venduti nel periodo considerato. Secondo la società di ricerca, la principale responsabile della mancata crescita è stata l’Asia (-3,9), mentre le spedizioni negli Stati Uniti sono diminuite del 2,9%. Nell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), invece, la crescita ammonta all’1,7%. Parte del merito va al settore imprese. Mikako Kitagawa, analista di Gartner, ricorda che “nel secondo trimestre 2018 sono attesi nuovi modelli con processori Intel di nuova generazione”.

ANSA