Fondazione Snam lancia il progetto Tesori per l’agricoltura sociale

Share

Parte il primo bando dell’iniziativa TesoriTerre Solidali in Reti Inclusive, dedicato a progetti di agricoltura sociale che favoriscano l’innovazione, l’inclusione e generino un impatto positivo sulle comunità locali. L’iniziativa è promossa da Fondazione Snam con la partnership tecnica di Confagricoltura e Rete Fattorie SocialiCon scadenza alle ore 12 del 3 aprile 2018, il primo bando si rivolge a una vasta platea di soggetti, dagli enti del terzo settore alle start-up innovative a vocazione sociale (Siavs), e riguarda la valorizzazione di terreni di proprietà di Snam nelle Marche. Ai vincitori verranno concessi terreni in comodato d’uso gratuito per dieci anni, fondi in denaro e borse di studio per il master online in agricoltura sociale organizzato dall’Università di Roma Tor Vergata. Nella selezione dei progetti da sostenere saranno privilegiati quelli che sapranno coniugare gli aspetti dell’inclusione e sostenibilità con l’innovazione e la sperimentazione, affinché i terreni diventino piattaforme per favorire l’innovazione e la diffusione dei principi di economia circolare, della riutilizzazione e valorizzazione degli scarti, della ricerca di modelli di produzione e di consumo sempre più efficienti e rispettosi dell’ambienteFondazione Snam e Confagricoltura hanno firmato ad inizio dicembre 2017 un protocollo di collaborazione per la promozione, lo sviluppo e la realizzazione di progetti di agricoltura sociale. Il primo bando di Tesori si inserisce in questa collaborazione. I documenti e le informazioni per poter presentare domanda sono disponibili all’indirizzo www.coltiviamoagricolturasociale.it/tesori/.

ItaliaOggi