Amazon, sciopero immediato allo stabilimento di Castel San Giovanni

Share

Sciopero immediato per le ultime due ore del turno e un presidio di fronte ai cancelli di Amazon a Castel San Giovanni: queste le iniziative dei sindacati, secondo quanto ha annunciato la Filcams Cgil di Piacenza secondo cui l’azienda “ha disertato l’incontro in Prefettura” in programma in mattinata.
“Questa mattina – questa la presa di posizione del segretario della Filcams Cgil di Piacenza, Fiorenzo Molinari – eravamo regolarmente dal Prefetto di Piacenza dopo aver acconsentito all’ennesima richiesta di spostare l’incontro con Amazon, e l’azienda non si e’ presentata all’appuntamento dimostrando di avere in spregio i lavoratori e lo Stato italiano”. Secondo il sindacalista, inoltre,”Amazon non voleva far entrare i sindacati in azienda per svolgere assemblee gia’ concordate e previste a partire alle 11,30 di questa mattina. E’ stato necessario – questa la ricostruzione di Molinari – l’intervento del questore e dei carabinieri per far valere la legge. E’ grazie alle forze dell’ordine che ci hanno accompagnato dentro l’azienda se siamo riusciti ad incontrare in assemblea i lavoratori, per questo ringraziamo il questore di Piacenza e i carabinieri. Di fatto – conclude il segretario della Filcams Cgil di Piacenza- Amazon dimostra di voler giocare in un campo senza regole in cui l’unica legge che vige e’ quella del piu’ forte”.

ItaliaOggi

Share
Share